05/03/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Al Romics XXI il papà di Gundam e il mondo cosplay

2 min read

Un’edizione con il botto quella n.XXI per Romics che ha inaugurato questa edizione con uno special guest davvero formidabile: Yoshiyuki Tomino creatore della serie Mobile Suit Gundam ed altre famose serie di robot come Daitarn 3 e Zambot 3 e Naohiro Ogata producer di numerose animazione di grande successo tra cui Mobile Suit Gundam UC, Gundam Reconguista in G e Mobile Suit Gundam Thunderbolt.
Ieri si è tenuta la conferenza stampa in cui i due giganti hanno risposto alle domande dei giornalisti, tutti molto curiosi.

Yoshiyuki Tomino

In particolare a Yoshiyuki Tomino è stato chiesto:
Avendo disegnato Gundam negli anni 70 con una visione filosofica di quel periodo cosa cambierebbe oggi se dovessimo ridisegnarlo?
“Non riesco proprio a rispondere in modo diretto, mi dispiace, ma come risposta posso portare Gundam Reconquista ovvero una serie che ho disegnato molto dopo. La tecnologia e la filosofia di quegli anni è cambiata, di conseguenza cambia tutto”.
Dopo aver visitato Roma, come disegnerebbe un supereroe qui?
“È la terza volta che vengo a Roma, anche le altre volte ci sono stato per lavoro. Non l’ho mai pensato come palcoscenico di Gundam, ma è un’opera universale. Quando scrivo in realtà penso sempre all’antica Roma e mi chiedo se l’umanità sarà in grado di rifare tutte quelle belle cose”.


A proposito di Gundam una chicca è stato il concerto celebrativo dove tutte le sigle tv più amate sono state riproposte da un strepitoso cast di musicisti e doppiatori: Andrea Lo Vecchio, Douglas Meakin, I Raggi Fotonici e il Maestro Vince Tempera.

Giampatrizio Grando

Ma Romics è anche tanto altro, è mostre, è omaggio a Wonder Woman, è gioco, sfida, shopping, ma anche andare oltre le stelle con l’astronauta Paolo Nespoli presente all’incontro dal titolo “Nuvole spaziali”. Un evento davvero unico in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana ed ESA.

Suika Cosplay

E poi uno degli elementi che costituiscono un’attrazione nell’attrazione, ovvero tutto il mondo cosplay che si dà appuntamento qui per farsi conoscere, trovare contatti, interagire, scambiarsi consigli o semplicemente divertirsi. Quest’anno grandi ospiti Sørine e Carina, le due ragazze danesi unite dalla passione per il cosplay e nella vita, note per aver indossati i panni di Supergirl e Power Girl saranno special guest della XXI edizione di Romics.

Sørine e Carina

Le due cosplayer vincitrici del J-Popcorn nel 2013 nella categoria “Best costumes”, nel 2014 del premio “Judges Special Notion” e nel 2015 la loro vittoria gli permette di accedere alle qualificazioni per il World Cosplay Summit 2015.