» AltaRoma chiude con Scognamiglio, ma con un occhio ai nuovi talenti