05/10/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Torna alla Fiera di Roma la XXII edizione di Romics fino all’ 8 ottobre

3 min read

Parte oggi, fino all’8 ottobre l’imperdibile appuntamento con il mondo del fumetto targato Romics, in cui c’è spazio anche per l’animazione, i games, il cinema e l’entertainment presso la Fiera di Roma, quattro giorni di kermesse ininterrotta con eventi, incontri e spettacoli: un programma ricchissimo con oltre 100 presentazioni, incontri ed eventi in 8 location in contemporanea. Cinque padiglioni per immergersi in tutti i mondi della creatività dal fumetto al cinema, e per trovare le novità, le grandi case editrici, le fumetterie, i collezionisti, i videogiochi, i gadget e incontrare moltissimi autori ed editori.

Al Romics dunque appuntamento con la trasversalità delle nuove arti creative e dell’intrattenimento, dal cinema al videogame, al web, confermando lo sguardo attento sul mondo della narrativa e sull’illustrazione fantasy e per ragazzi, oltre che della musica. E proprio la musica sarà protagonista con tante iniziative speciali a partire dalla Mostra Evento i Beatles a Fumetti, con una vasta selezione di tavole di fumetti originali, oggetti e gadgettistica d’epoca da collezione, di memorabilia, manifesti, stampe e riproduzioni, filmati, dedicati al caleidoscopico universo dei The Beatles. Tra gli autori che hanno omaggiato i The Beatles, Rotundo, Barbieri, Sicomoro, De Luca, Staino, Babini e molti altri.

Uno show celebrerà il rapporto tra la musica dei Fab Four e il mondo del fumetto. Sul palco aneddoti, musica e fumetto dal vivo. Partecipano, tra gli altri, alcuni dei massimi esperti italiani di Beatles come i giornalisti Dario Salvatori e Mario Pezzolla, alcuni celebri fumettisti che hanno omaggiato con delle proprie tavole la mostra dei Beatles a Fumetti e musicisti strettamente legati al quartetto di Liverpool: Douglas Meakin, compagno di scuola di Ringo Starr, leader della band inglese dei Motowns, testimone diretto della storia artistica e personale dei Beatles, e Paolo Tirincanti musicista dei Motowns che ha suonato anche al Cavern di Liverpool.

E inoltre anche per questa edizione tante e variegate le mostre, a partire dal viaggio visivo tra il west e le eroine e la fantascienza di Serpieri e ancora DIABOLIK AL MURO: mezzo secolo di locandine, riproduzioni artistiche, poste e manifesti dedicati al Re del terrore. Un omaggio a Sergio Zaniboni, grandissimo Maestro del fumetto. In mostra si potranno ammirare inoltre pezzi davvero unici come quello di Mimmo Rotella realizzato con la celebre tecnica dei “manifesti strappati” fino a opere realizzate nel corso degli anni da artisti come Milo Manara e Ferenc Pinter e ovviamente tutti i più grandi disegnatori di Diabolik.

Romics presenta in questa edizione con un evento eccezionale: il Talk show con Francesco Gabbani, recente vincitore del Festival di sanremo, straordinario comunicatore e performer.
Tra gli altri appuntamenti: Concorso Nazionale “I linguaggi dell’immaginario per la scuola”, realizzato col Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della, la tavola Rotonda: “Disegni migranti –  L’immigrazione e l’emigrazione raccontate dal fumetto”. La Street Art, grandi talenti al lavoro nelle nostre città. Lega Prima Romics, le fasi finale del campionato italiano di League of Legend, organizzato da Romics in collaborazione con GEC- Giochi Elettronici Competitivi.
E ancora appuntamento con il Movie Village con la celebrazione dei migliori film dell’autunno, la grande Gara Cosplay, con le selezioni internazionali dei Cosplayer (che andranno a rappresentare l’Italia all’amatissimo World Cosplay Summit – Giappone; all’International Yamato Cosplay Cup – Brasile; l’Eurocosplay – MCM di Londra).
E poi i Romics d’Oro a Paolo Eleuteri Serpieri, grande Maestro del Fumetto internazionale; Shawn Martinbrough, tra i protagonisti della scena fumettistica americana; Kevin Jenkins che come Art Director ha lavorato con Stephen Spielberg.

Ingressi e biglietterie:
ENTRATA NORD – ENTRATA SUD – ENTRATA EST
Accrediti, ospiti, gruppi organizzati all’ingresso Nord desk accrediti (piano superiore).
Accesso Cosplay: esclusivamente ingresso Nord (piano inferiore).