ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

2 giugno, Mattarella: “ci guidano i valori della Repubblica e della Costituzione”

2 min read

Le celebrazioni del 2 giugno sono iniziate con l’arrivo di Sergio Mattarella all’Altare della Patria. “Celebriamo oggi il 77esimo anniversario della nascita della Repubblica – ha detto il Capo dello Stato -. I valori della scelta del 2 giugno 1946, trasfusi nella Carta costituzionale di cui ricordiamo i 75 anni di vita, continuano a guidarci nel cammino di un’Italia autorevole protagonista in quell’Unione Europea che abbiamo contribuito a edificare”.

Dopo il tributo al milite ignoto, suggellato dal passaggio delle Frecce tricolore, Mattarella ha lasciato l’Altare della Patria a bordo della Lancia Flaminia presidenziale insieme al ministro della Difesa Guido Crosetto diretto ai fori imperiali per assistere alla parata delle Forze Armate.

Il presidente della Repubblica, in un messaggio inviato al capo di Stato maggiore della Difesa Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone: “Ai valori della Repubblica e della Costituzione si ispira l’azione delle Forze Armate, che contribuiscono in maniera significativa alla cornice di sicurezza della nostra comunità nazionale e alla causa della pace nel mondo. La comunanza di intenti e la sinergia che esprimono con i contingenti di altri Paesi, nell’ambito delle missioni determinate dalla comunità internazionale sono elementi cruciali per la costruzione di una architettura di sicurezza condivisa, fondamento di stabilità sociale e benessere collettivo”.

“La comunità nazionale, la patria, alla fine è questo: è una dimensione di sacrifici che si compiono insieme per chi l’ha fatta prima di noi e per noi che lo facciamo verso gli altri”. Così Giorgia Meloni a margine delle celebrazioni della Festa della Repubblica a Roma.

 

Autore