Nuovo cyber attacco per Yahoo!

Nuovo pesantissimo attacco hacker ai danni di Yahoo! Oltre un miliardo di utenti sarebbero a rischio. Il cyber attacco risale al 2013, e al momento è la più grande “breccia informatica” della Storia. Un record che Yahoo! ha battuto superando proprio se stesso : il numero di account colpiti è il doppio di quello di un’altra intrusione che la società americana aveva comunicato lo scorso settembre, e che risaliva al 2014.

Yahoo reported 500 million account users hacked.

Tra le vittime dell’intrusione ci sarebbero circa 150mila account di utenti riconducibili all’amministrazione e all’esercito americano.

La parte maggiore del danno tuttavia, è quella che colpisce gli utenti comuni.
Gli autori sono al momento sconosciuti, ma si parla di un assalto “da parte di uno Stato straniero”. A rischio le informazioni su nomi, indirizzi email, numeri di telefono, date di nascita, password hash e, in alcuni casi, domande e risposte di sicurezza criptati o in chiaro.

hacker-2

Da Yahoo! è partita la richiesta verso tutti gli utenti di reimpostare la password.

Inoltre l’azienda ha anche comunicato che nell’attacco del 2014 è stato rubato del “codice proprietario”, che può essere usato per creare dei “cookie”, codici che si installano nel browser e che in questo caso potrebbero anche permettere agli hacker di accedere a un account senza necessariamente conoscerne la password. Notizie che fanno calare del 2% le azioni della società e fanno traballare l’accordo di cessione dell’azienda a Verizon, un affare da quasi cinque miliardi di dollari.

mayer

Si tratta inoltre dell’ennesima grana per Merissa Mayer, controversa numero uno di Yahoo! che avrebbe dovuto rilanciare il gruppo. Anche il futuro della manager nell’ambito delle nozze con Verizon potrebbe essere a questo punto al capolinea, con una sua conferma per nulla scontata come si pensava qualche mese fa.

News Correlate