27/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

8 classi in Dad in Alto Adige. Lombardia, vaccinata l’80% della popolazione

2 min read

In Alto Adige, dove l’anno scolastico è iniziato il 6 settembre e 8 classi sono già in Didattica a Distanza per alcuni casi di positività tra alunni e professori. Lo ha confermato il presidente della provincia autonoma Arno Kompatscher, ricordando come la Provincia abbia messo in campo un programma di screening a tappeto nelle scuole.

I ragazzi, una volta usciti da scuola, vengono testati quando svolgono le rispettive attività sportive ed è così che sono stati individuati i primi positivi, dopo solo una settimana dall’inizio dell’anno scolastico. Tutti gli studenti sono stati sottoposti a quarantena. Il test è volontario ma chi non vorrà farlo dovrà andare in quarantena nel caso un compagno di classe venga trovato positivo al tampone molecolare. Per gli altri alunni, che fanno il monitoraggio, la scuola proseguirà regolarmente. La quarantena sarà di 7 giorni per i ragazzi vaccinati, che si faranno testare, di 10 per gli studenti non vaccinati negativi al tampone e di 14 per i ragazzi che non vorranno sottoporsi al test.

E intanto in Lombardia è stato raggiunto l’80% della popolazione immunizzata contro il Covid con ciclo completo. “Un traguardo importante che ci fa sentire più tranquilli, considerato che per la maggior parte delle infezioni sopra tale soglia si comincia a parlare di immunità di gregge” ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della conferenza stampa di presentazione dell’evento ‘High Summit 26’, questo pomeriggio, a Palazzo Lombardia.

“Siamo la prima regione ad arrivare a questo traguardo” scrive su Twitter, la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti. Il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini, aggiunge: “Bene la Lombardia. Adesso estensione del green pass a nuovi settori per accelerare ulteriormente”.

Sono intanto 4.021 i nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore a fronte di 318.593 tamponi eseguiti. Il tasso di positività scende all’1,3%. 72 i decessi. Sono state superate le 130mila vittime in Italia dall’inizio della pandemia: sono esattamente 130.027.