25/09/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Addio a Niccolò Ghedini, senatore di Forza Italia e storico legale di Berlusconi

3 min read

E’ morto il senatore di Forza Italia, Niccolò Ghedini, aveva 62 anni. Si è spento nell’ospedale San Raffaele di Milano probabilmente per una complicanza, una polmonite, contratta per il suo stato particolarmente fragile di paziente immunodepresso. Era infatti affetto da leucemia e nei mesi scorsi si era sottoposto ad un trapianto di midollo. Ghedini era originario di Padova, avvocato penalista, politico e per molti anni è stato il legale di Silvio Berlusconi.

E’ stato proprio il leader di Forza Italia a dare la notizia con un sentito post su Facebook. “Ci ha lasciato il nostro Niccolò – ha scritto Berlusconi -. Non ci sembra possibile ma purtroppo è così. Il nostro dolore è grande, immenso, quasi non possiamo crederci: tre giorni fa abbiamo lavorato ancora insieme. Cosa possiamo dire di lui? – ha proseguito il Cavaliere -. Un grande, carissimo amico, un professionista eccezionale, colto e intelligentissimo, di una generosità infinita. Ci mancherai immensamente, e ci domandiamo come potremo fare senza di te. Niccolò caro, Niccolò carissimo, ti abbiamo voluto tanto bene, te ne vorremo sempre. Addio, ciao. Per noi sei sempre qui, tra noi, nei nostri cuori”.

Niccolò Ghedini iniziò a fare politica negli anni settanta militando nel Fronte della Gioventù, per poi passare al Partito Liberale Italiano. A metà degli anni novanta, divenne segretario dell’Unione delle Camere Penali Italiane; nella seconda Giunta presieduta da Gaetano Pecorella e nella prima presieduta da Giuseppe Frigo, si avvicinò a Forza Italia e a Silvio Berlusconi, di cui divenne appunto avvocato personale. Nel 2001 è stato eletto alla Camera dei deputati nelle file di Forza Italia nel collegio uninominale del comune di Este, nel 2006 è stato eletto al Senato, nel 2008 alla Camera e nel 2013 al Senato. Dal 2005 ha ricoperto l’incarico di coordinatore regionale di Forza Italia in Veneto.

I messaggi di cordoglio dal mondo della politica: il leader della Lega Matteo Salvini su Twitter ha scritto: “Addio a Niccolò Ghedini. Mi stringo al dolore della famiglia e di quanti gli hanno voluto bene”. Il ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta ha twittato: “Un dolore grande la scomparsa di Ghedini che lascia tutti noi sgomenti, pur sapendo che da tempo combatteva con la malattia. Un abbraccio alla famiglia e ai suoi cari. Ciao Niccolò, ci mancherai. Sei e rimarrai amico di una vita”.

Il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani: “La scomparsa di Niccolò Ghedini ci lascia un dolore immenso. Se ne va un grande amico con il quale abbiamo condiviso tante battaglie importanti per il Paese. Rimarrà per sempre il suo grande contributo a migliorare la giustizia in Italia. Ciao Niccolò, riposa in pace”.

La presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati: “Caro Niccolò, amico di sempre, delle battaglie politiche come dell’impegno a favore della nostra amata Padova. Ho un grande dolore. Mi mancherai profondamente. Come amico che ho sempre amato con la testa oltre che con il cuore. Come collega con cui ho condiviso una parte fondamentale del mio cammino istituzionale e politico. Una mente arguta e sottile, un giurista raffinato e combattente, un politico di altri tempi, un uomo dall’etica autentica. Un uomo generoso che regalava felicità ai meno fortunati. Non ti dimenticherò mai”.