20/10/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Afghanistan, continua l’avanzata dei talebani. Di Maio: improbabile che l’Italia riconosca il nuovo Governo

1 min read

In Afghanistan avanzano ancora i talebani. I fondamentalisti islamici sono entrati nella valle del Panshir, così come annunciato nelle scorse ore, ma il capo della resistenza Massoud ha invitato i suoi a non mollare, e smentendo di fatto le voci di una sua fuga in Tagikistan. Durante la loro avanzata, i talebani hanno raggiunto il villaggio di Anabah, dove si trovano il centro chirurgico e pediatrico e il centro di maternità di Emergency. Pronto anche l’annuncio del nuovo governo.

Messaggio agli Stati Uniti. Le forze talebane hanno anche assicurato di non aver bisogno degli States nella lotta al terrorismo dell’Isis-K: “Siamo pienamente preparati a garantire la sicurezza dell’Afghanistan. Non abbiamo bisogno della cooperazione degli Stati Uniti o di nessun altro Paese in questo senso”, ha detto Inamullah Samangani, membro della commissione culturale dei talebani.

L’Italia non rimane a guardare, e sbarra la strada al nuovo corso politico dell’Afghanistan. Secondo il ministro degli esteri Di Maio “il riconoscimento del governo talebano da parte dell’Italia è molto improbabile”. Poi, in merito al rischio terrorismo, Di Maio ha detto: “le cellule terroristiche, dopo la lotta all’Isis, si sono spostate in altre aree del mondo, come il Sahel. Ma se l’Afghanistan diventa uno Stato fallito vi si addenseranno maggiormente, ad esempio, i campi di addestramento dei terroristi e potrebbero continuare a proliferare cellule terroristiche come l’Isis-K”.