Al via il processo a Francesco Schettino. Rischia 20 anni di carcere

Il Procuratore Capo di Grosseto, Francesco Verusio, ha dichiarato che l’ex Comandante  della Costa Concordia rischia più di 20 anni di carcere.

Durante l’udienza, Schettino ha affermato che aveva cambiato la rotta della nave per tre ragioni come l’avvicinamento all’isola che favorisce l’aspetto commerciale ed  anche per questo venne deciso di accostare la Concordia all’isola del Giglio.

Alla domanda posta dal pm in merito al suddetto quesito, l’ex Comandante ha dichiarato che trattandosi di un’accostata, non ha dovuto avvisare nessuno. Ha  continuato poi a cercare di mettere in risalto gli errori e le omissioni degli ufficiali in plancia durante la manovra di avvicinamento.

L’interrogatorio, che durerà fino a domani, è stato inoltre  accompagnato dalla proiezione di schermate sulla rotta e audio tratti dalla ‘scatola nera’ con le frasi intercettate in plancia di comando. 

Commenta l'articolo con Facebook

News Correlate

Lascia un Commento