20/10/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Allerta negli Usa per l’uragano Henry: più di 40 milioni di persone a rischio

2 min read

L’uragano Henri, di categoria 1, spaventa gli Stati Uniti minacciando tutta la costa nord-est. A rischio più di 40 milioni di persone, dal Rhode Island al Connecticut, da New York al Massachusetts, comprese la zona nord del New Jersey e la parte est della Pennsylvania e nella Grande Mela rievoca l’incubo delle devastazioni causate da Sandy nel 2012. Secondo un comunicato del National Weather Service di New York, il rischio concreto è quello di inondazioni improvvise e violente raffiche di vento da tempesta tropicale.

Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha dichiarato lo stato d’emergenza invitando i cittadini a non uscire per qualche ora. Il grande concerto evento organizzato a Central Park “We Love NYC: The Homecoming”, a cui dovevano partecipare star come Bruce Springsteen e Patti Smith per celebrare la ripresa della città dal coronavirus, è stato interrotto con l’evacuazione di migliaia di spettatori.

Ma non è solo l’uragano Henri a preoccupare gli States. In Tennessee le alluvioni provocate dalle forti piogge e dai venti hanno distrutto centinaia di abitazioni e provocato almeno dieci morti e 40 dispersi. L’area più colpita si trova a meno di 100 chilometri a ovest di Nashville dove è in corso un’imponente operazione per portare soccorso alla popolazione.

E si contano vittime anche in Messico: 9 persone hanno perso la vita a causa del passaggio dell’uragano Grace nello Stato di Veracruz. Nel giro di 24 ore, Grace ha toccato le coste messicane come un uragano di categoria 3, poi si è indebolito.