11/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Anticipi di campionato: la Juve stecca a Verona, la Lazio crolla a Bologna

2 min read

Due sorprese negli anticipi del sabato validi per la 24° giornata di Serie A: la Lazio crolla a Bologna, mentre la Juventus frena a Verona. Nell’altra sfida, il Parma getta alle ortiche la possibilità di prendere una bella boccata d’ossigeno in chiave salvezza e resta al penultimo posto. Ma partiamo dalla sfida del Bentegodi. Cristiano Ronaldo illude la Vecchia Signora al 49′, Barak la riprende al 77′: 1-1 tra bianconeri ed Hellas. E possiamo dire che a Madama è anche andata bene visto che i gialloblù hanno colpito due legni e che Szczęsny è stato ancora una volta tra i migliori in campo. La squadra di Juric gioca di gran lunga meglio di quella di Andrea Pirlo.

Gol numero 19 in campionato per CR7 che consolida il primato in classifica marcatori. Quarta rete nelle ultime 4 gare di A per il fuoriclasse portoghese che sale a quota 765 gol in carriera: adesso è a una sola lunghezza da Pelè. La Juve invece fallisce l’avvicinamento a Inter e Milan che ora rischiano di allungare; anche se i bianconeri devono sempre recuperare la partita con il Napoli. Dunque, tra Juventus e Verona finisce come all’andata: le due squadre non pareggiavano entrambe le sfide stagionali in uno stesso campionato dalla stagione 1972-73.

Mbaye-Sansone: la Lazio va k.o. a Bologna. Dopo la batosta in Champions League contro il Bayern Monaco, la squadra di Simone Inzaghi stecca anche al Dall’Ara. Pesa l’errore di Ciro Immobile dal dischetto al 17′ quando la partita era ancora sullo 0-0. La squadra di Sinisa Mihajlovic non sbaglia nulla e vince con merito per 2-0. Bologna praticamente perfetto, nella pressione e nelle giocate, nella conduzione e nella finalizzazione. Per i felsinei un bel passo in avanti verso la salvezza, mentre la Lazio frena di brutto nella corsa alla zona Champions.

Il Parma scappa, lo Spezia non molla e lo riprende: al Picco finisce 2-2 con rimonta firmata Gyasi. Clamorosa occasione sprecata dalla squadra di D’Aversa che chiude il primo tempo in vantaggio per 2-0 grazie alle reti di Karamoh ed Hernani. Nella ripresa la rimonta spezzina con l’italo-ghanese. Un punto d’oro per i padroni di casa, un punto che serve a poco ai ducali.