20/10/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Approvate le linee guida per la stagione sciistica. Conferenza delle Regioni unanime: sia fatta in sicurezza

2 min read

La Conferenza delle Regioni ha approvato le linee guida per l’utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici da parte degli sciatori amatoriali in vista delle prossime festività, che potranno garantire un avvio in sicurezza della stagione invernale.

Una nota spiega: “Il primo importante passo è stato fatto questa mattina, in sede di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome con l’approvazione delle linee guida per l’utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici da parte degli sciatori amatoriali. Il documento individua tutte le misure di prevenzione del contagio da Sars-Cov-2 da predisporre per l’utilizzo in sicurezza degli impianti di risalita all’interno di stazioni, aree e comprensori sciistici nella stagione invernale”.

La stagione sciistica, si spiega, sarà caratterizzata da una massima attenzione alla sicurezza. Le società degli impianti a fune sono fortemente impegnate nel mettere in campo tutte le misure necessarie a evitare il più possibile situazioni di rischio, prediligendo strumenti contactless facilitati dalle nuove tecnologie. Un altro fronte sul quale il sistema si sta impegnando è quello di ampliare le possibilità di acquisto di skipass e stagionali on line accompagnate da modalità di recapito allo sciatore senza passare da casse e uffici skipass grazie anche alle sinergie attivate con le strutture ricettive.

Ora la palla passa al Governo. “La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome – ha annunciato il vicepresidente Giovanni Toti – ha approvato le linee guida per l’utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici da parte di sciatori amatoriali. E` un documento che inviamo al governo come contributo propositivo per non compromettere la stagione sciistica e per non creare un danno irreversibile all’economia della montagna dei nostri territori”. Per Luca Zaia, presidente della Regione Veneto: “Una stagione senza sci sarebbe un suicidio, sul piano economico e sociale”.