10/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Austria, obbligo di test anti-Covid: oltre 40km di coda al Brennero

1 min read

Caos totale al passo del Brennero dopo che l’Austria ha preteso il tampone anti Covid non superiore alle 48 ore prima di superare la frontiera: sulla A22 si è infatti formata una coda di Tir verso Bressanone di 40 km. Gravi disagi per i camionisti, che devono affrontare non solo i disagi dovuti alla viabilità, ma anche una temperatura di 10 gradi sotto lo zero. Intervenuto anche il nostro ministero dei Trasporti che ha istituito un “filtro” a Verona per evitare di far proseguire mezzi non in regola.

Vista la situazione difficile al valico del Brennero, il presidente del Trentino, Maurizio Fugatti, ha parlato con il nuovo ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Enrico Giovannini, chiedendo un intervento straordinario del governo: “Questo blocco unilaterale – ha detto Fugatti al ministro – rischia di avere ripercussioni notevoli, sia in termini economici che ambientali”.

Nell’interlocuzione con Fugatti, il ministro Giovannini ha detto che per ridurre al minimo i disagi, d’intesa con i ministeri della Difesa e dell’Interno, verranno allestite in giornata ulteriori postazioni per effettuare i test. Anche la Protezione Civile nazionale è stata allertata per il necessario supporto e la Polizia stradale assicura tutti i servizi necessari.