Autostrade: scattano rincari per 6 concessionarie

Con l’arrivo del nuovo anno scattano gli aumenti dei pedaggi autostradali su diversi tratti. Ad applicare i ritocchi saranno sei società su 27: il rincaro maggiore interessa la Torino-Milano con un +6,5%, seguita da Strada dei Parchi a +3,45%, Tangenziale Est Spa a +2,10%, Autostrade per l’Italia a +1,09%, Pedemontana Lombarda a +1% e Ativa a +0,03%. Il ministero delle Infrastrutture precisa che l’aumento medio risulta pari allo 0,86%.

L’Aiscat, che riunisce le concessionarie autostradali, protesta e diffonde una al riguardo questa nota: “Ancora una volta al riconosciuto impegno del settore autostradale italiano non è corrisposto analogo impegno da parte del Governo che ha concesso gli adeguamenti previsti contrattualmentesolo a 6 società su 27”.

Il comunicato evidenzia che “la maggior parte dei piani finanziari delle concessionarie autostradali, scaduti tra il 2012 e il 2013, non risultano ad oggi ancora approvati da parte dei ministeri competenti nonostante siano stati presentati tempestivamente da parte dei concessionari e nonostante esistano precise indicazioni emanate dal Cipe sulla tempistica relativa”.

News Correlate

Lascia un Commento