Brexit: Cameron lascia Downing Street, oggi Theresa May premier

Il primo ministro britannico, David Cameron, lascia Downing Street. “Vado a Buckingham Palace per presentare le mie dimissioni”, ha detto, sottolineando il passaggio di consegne con Theresa May: “ancora una volta una donna del Partito conservatore”, ha notato, elogiandone ancora una volta la figura e la capacita’ di leadership.

Il nuovo gabinetto dovrebbe essere formato fra la fine della settimana e al massimo lunedì.

Per la seconda volta nella storia della Gran Bretagna, tocca a una donna fare il suo ingresso a Downing Street. Theresa May, già ministra dell’Interno, si presenterà a Buckingham Palace dopo il passaggio di Cameron, per ricevere dalla Regina la formale investitura a premier.

Comunque una figura esperta, in grado – almeno sulla carta – di provare a riunire il partito e a dare un minino di stabilità al Paese. Neppure per lei sarà facile. Cameron, nel suo ultimo discorso in Parlamento, le ha suggerito di restare “il più vicino possibile all’Unione”, in piena sintonia con le parole pronunciate dal presidente della Commissione Jean-Claude Juncker poche ore prima: “L’Ue vuol restare il più vicina possibile alla Gran Bretagna, nonostante Brexit”.

News Correlate