11/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Calciomercato: gli ultimi colpi della sessione invernale più povera di sempre

2 min read

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di mercato più spenta, triste e povera della storia del calcio italiano. Lo avevamo scritto a inizio gennaio nel momento in cui si aprirono le trattative, alla luce della crisi che riguarda tutti i club. Una crisi aggravata dalla pandemia da Covid-19. Ma scopriamo cosa ci ha riservato lunedi 1 febbraio, ovvero: l’ultimo giorno dedicato a questo calciomercato che è appena andato in archivio. Da Ounas a Zirkzee, da Antov a Pellé. All’ultimo secondo utile, è stato depositato il contratto di Adam Ounas, che il Napoli ha girato in prestito al Crotone dopo che l’attaccante esterno franco-algerino aveva iniziato la stagione al Cagliari.

Bel doppio colpo del Parma di D’Aversa che aveva bisogno di rinforzi per evitare il ritorno in Serie B. E’ fatta per il ritorno di Graziano Pellé in Italia. Un ritorno ai ducali per l’ex centravanti della Nazionale azzurra visto che giocò con i parmensi tra il 2011 e il 2012 collezionando 14 presenze totali e 2 gol. In Emilia sbarca anche il talentino 19enne Joshua Zirkzee: attaccante olandese di origini congolesi e nigeriane. Arriva in prestito dai campioni d’Europa in carica.

In extremis si registra l’accordo tra Juventus e Cagliari per Daniele Rugani, reduce dall’esperienza in Francia al Rennes. Fino a giugno l’ex Empoli giocherà in prestito in Sardegna. Invece il centrocampista degli isolani Christian Oliva passa in prestito al Valencia. Sempre sul fronte uscite della Vecchia Signora, come previsto è arrivata la fumata bianca per Sami Khedira all’Hertha Berlino. In questo caso a titolo definitivo.

Resta a Verona, ma cambia squadra Antonio Di Gaudio. L’attaccante esterno passa infatti dall’Hellas al Chievo a titolo definitivo. L’esterno sinistro Vitale, invece, viene ceduto definitivamente al Frosinone. Rinforzo importante anche per il Torino: ufficiale l’arrivo di Rolando Mandragora. Prestito con obbligo di riscatto.

Mentre il Bologna saluta l’arrivo del difensore centrale Valentin Antov, classe 2000. Operazione perfezionata con il CSKA Sofia sulla base di un prestito da 500.000 euro, con obbligo di riscatto a 3 milioni. Juwara rimane alla corte di Mihajlovic, Kingsley e Okwonkwo in prestito alla Reggina. Appuntamento al calciomercato estivo, nella speranza che presto la pandemia da coronavirus con l’arrivo dei vaccini si attenui per ridare ossigeno a tutti i club.