27 Ottobre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Calciomercato: Milik passa alla Roma e libera Dzeko per la Juventus. L’incognita Suarez

2 min read

Il valzer delle punte entra nel vivo in questo calciomercato spento e privo di colpi grossi fatti a suon di milioni. E’ comunque un bel colpo quello della Roma che prende dal Napoli il 26enne attaccante polacco Arek Milik. Adesso, il quasi 35enne Edin Dzeko può andare alla Juventus. Fatto curioso: tutto questo è avvenuto proprio nel giorno in cui Luis Suarez ha fatto il primo e decisivo passo verso l’ottenimento dello status di comunitario prendendo la cittadinanza italiana. Ma l’esame sostenuto dall’uruguaiano del Barcellona a Perugia, non necessariamente è indizio di un suo imminente passaggio alla Vecchia Signora.

I motivi. Sia perchè la Juventus di oggi, causa bilancio in profondo rosso, non può permettersi un altro calciatore dall’ingaggio altissimo, sia perchè non ci sarebbero i tempi tecnici per diventare comunitario prima della chiusura di questa sessione di mercato. Ricordiamo che Madama dopo aver preso lo statunitense McKennie non ha più “slot” liberi per tesserare extracomunitari. In realtà pare che Suarez abbia deciso di diventare comunitario a prescindere: per avere ad esempio più opzioni nella scelta della sua nuova squadra, visto che il tecnico del Barcellona Koeman lo ha messo alla porta.

Milik-Roma: tutto fatto. È questo l’esito del vertice che c’è stato a Trigoria nella giornata di giovedi 17 settembre tra i dirigenti giallorossi e David Pantak, procuratore dell’attaccante polacco. Tutte d’accordo le parti in causa. Ora si lavora per il rinnovo di Milik con il Napoli (contratto in scadenza nel 2021), in modo che la Roma possa prendere il calciatore con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto. Un’operazione da 25 milioni di euro: 20 tra prestito e riscatto, più 5 di bonus.

Altre operazioni. La Roma lavora anche in uscita: c’è il Leicester nel futuro di Cengiz Under. Il giovane turco lascia i giallorossi per la Premier League. La formula su cui i club hanno trovato l’intesa è quella del prestito con obbligo di riscatto legato alle presenze per una cifra finale di circa 27 milioni. Di rientro dalla stagione in prestito al Genoa, Andrea Pinamonti, 21 anni, ha fatto le visite mediche per l’Inter e da venerdi 18 settembre è pronto ad aggregarsi al gruppo nerazzurro alla Pinetina. Infine, Antonin Barak passa dall’Udinese al Verona. Operazione complessiva da 10 milioni.

Fabio Camillacci