Carnevale a spasso per l’Italia

Abbiamo da poco riposto albero e presepe e già siamo pronti a indossare maschere e costumi per dare il benvenuto al Carnevale. Ebbene sì. Manca davvero poco alla festa più allegra dell’anno e allora non possiamo fa altro che iniziare a pensare dove poter questi giorni in allegria e spensierazza.

Il Carnevale più scanzonato d’Italia è sicuramente quello di Viareggio: se siete alla ricerca di una festa spettacolare, che non rinuncia al sarcasmo e all’ironia, dovete assolutamente visitare la città toscana nelle prossime settimane. L’evento è famoso al mondo per i suoi raffinati carri in cartapesta.

Le date da segnarsi in agenda per ammirare dal vivo i sorprendenti carri allegorici che sfilano sui viali a mare sono quelle del 7, 14, 21, 28 febbraio. Per assistere al gran finale, bisognerà attendere l’appuntamento in “notturna” di sabato 5 marzo, quando si farà festa tra premiazioni ed effetti pirotecnici.

carnvale-di-putignano-Se invece volete visitare, quello che viene definito il carnevale “più amato, più cliccato, meno costoso e più gettonato” d’Italia, recatevi a quello di Putignano che quest’anno giunge alla 622° edizione.

Anche durante il celebre Carnevale pugliese c’è la possibilità di ammirare i carri mascherati dei maèstri cartapestai che ogni anno per l’occasione si ispirano ad un tema particolare. Quest’anno sarà la diversità a farla da maestro in ogni sua forma e sfumatura. Un valore e una risorsa da celebrare e da rivendicare, lontano dal razzismo e dal pregiudizio.

Tutto pronto per i festeggiamenti anche a Venezia. Da oggi e fino al 9 febbraio ossia il giorno del Martedì Grasso, la principale location del carnevale della laguna sarà Piazza San Marco. Qui saranno ricreate le botteghe della cittàcarnevale-di-venezia-2016 all’interno delle quali gli artigiani mostreranno le eccellenze del loro lavoro e racconteranno la storia della Serenissima aiutati da attori e maschere che enfatizzeranno i momenti più importanti.

Tra gli eventi di maggior spicco “Il Volo dell’Angelo e il Volo dell’Aquila”. Si tratta di due voli acrobatici che si tengono rispettivamente il 31 gennaio e il 7 febbraio: l’Angelo e l’Aquila si calano, agganciati ad un cavo, dal Campanile di San Marco fino al Gran Teatro. Pur svolgendosi in totale sicurezza, il Volo è un momento particolarmente emozionante a causa dell’altezza del campanile e del vento che soffia forte dal mare.

E se fare festa non vi basta mai, a Milano il Carnevale si prolunga di qualche giorno e quest’anno inizierà sabato 13 Carnevale-Milanofebbraio. Come ogni anno, durante il Carnevale Ambrosiano la città sarà invasa da costumi e maschere, alcune moderne, altre che si rifanno all’antica tradizione come Arlecchino, Brighella, e soprattutto la maschera di Meneghino, servo giullare dal cappello a tre punte.

L’evento clou del Carnevale milanese è il grande corteo pomeridiano del sabato grasso. Una sfilata grandiosa di carri allegorici, costumi colorati, maschere tradizionali, suggestivi giochi di luce e tanto divertimento per tutti i gusti. Le vie del centro storico di Milano si illuminano di allegria e risate mentre i partecipanti sfoggiano i propri travestimenti. L’appuntamento continua con il fantastico spettacolo serale che si tiene in Piazza Duomo.

Mentre passeggiate per il centro non perdete l’occasione di assaggiare i dolci tipici del Carnevale che in questo periodo colonizzano pasticcerie e panifici.

“Nel quotidiano le persone si nascondono sotto varie maschere. Nel carnevale le maschere svelano il loro vero volto”

Mieczysław Kozłowski

News Correlate

Lascia un Commento