Caso Marò, Salvatore Girone rientra in Italia: lo ha deciso lʼAja

Secondo quanto deciso dal Tribunale dell’Aja, Salvatore Girone sarà in Italia durante l’arbitrato. Lo stesso Tribunale ha invitato le parti a concordare le modalità del rientro del fuciliere in patria.

L’ordinanza verrà resa pubblica domani ma a confermarla è stata la Farnesina: “La decisione del tribunale de L’Aja recepisce le considerazioni legali e di ordine umanitario derivanti dalla permanenza di Girone in India da oltre quattro anni e che avrebbe potuto prolungarsi per altri due o tre anni, tenuto conto della prevista durata del procedimento arbitrale. Il governo avvierà immediatamente le consultazioni con l’India affinché siano in breve tempo definite e concordate le condizioni per dare seguito alla decisione del tribunale arbitrale”.

“Se la notizia è vera sono strafelice. E’ una notizia meravigliosa. Adesso devo sentire mio figlio e mia nuora per accertare se è vera”. E’ questo il commento a caldo di Michele Girone, papà di Salvatore.

News Correlate