Caso marò: via libera anche all’arbitrato internazionale. Latorre in Italia per altri sei mesi

La Corte suprema indiana ha rinviato il termine per il rientro di Massimiliano Latorre, il fuciliere di Marina che si sta curando in Italia dopo essere stato colpito da un ictus. L’india ha deciso quindi di concedere un’estensione di sei mesi, fino al gennaio 2016.

Ora il governo italiano pensa anche all’altro fuciliere: “L’Italia si accinge ora ad attivare tutte le misure necessarie per consentire il rientro in Italia anche del fuciliere di Marina Salvatore Girone“, si legge in una nota della Farnesina successiva alle decisioni della Corte suprema indiana.

I giudici indiani hanno fissato un’udienza per il 26 agosto per ricevere il rapporto ufficiale del governo sulla questione.

News Correlate

Lascia un Commento