18/10/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Censis: allarme pensioni per i giovani. Saranno anziani poveri

1 min read

“Oggi giovani precari, domani anziani poveri” è questo che scaturisce da una ricerca del Censis che indica “la generazione mille euro avrà pensioni molto basse a fine carriera”.

L’allarme del Censis riguarda i più fortunati cioè i 3,4 milioni di giovani oggi “ben inseriti nel mercato del lavoro e con contratti standard”. Poi non bisogna dimenticare gli oltre 800.000 giovani autonomi o con contratti di collaborazione e ad essi bisogna aggiungere i quasi 2,3 milioni che non studiano né lavorano.

Se continua così, “i giovani precari di oggi diventeranno gli anziani poveri di domani”, sottolinea la ricerca, e “per avere pensioni migliori, l’unica soluzione per loro è lavorare fino ad età avanzata dunque fino allo sfinimento”.

Il quadro diventa ancora più drammatico se si pensa che i mercato del lavoro non aiuta visto che l’occupazione dei giovani è crollata.

La perdita di occupazione giovanile “tradotta in costo sociale è stata pari a 120 miliardi di euro, cioè un valore pari al Pil di tre Paesi europei come Lussemburgo, Croazia e Lituania messi insieme”.

Dalla ricerca emerge anche che “solo il 35% degli italiani ha paura di invecchiare”. Pensando alla vecchiaia, “a far paura è la perdita di autonomia: il 43% degli italiani giovani e adulti teme l’insorgere di malattie, il 41% la non autosufficienza”.

Lascia un commento