2 Ottobre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Champions, finale: passo indietro di Istanbul che apre di fatto alla nuova scelta

2 min read

Champions, finale, passo indietro di Istanbul che apre di fatto alla nuova scelta, la Uefa starebbe vagliando altre possibilità oltre a quella della città turca.

Champions, finale, passo indietro di Istanbul che apre di fatto alla nuova scelta, la Uefa starebbe vagliando altre possibilità oltre a quella della città turca. Il tempo passa velocemente mentre a Nyon il da fare non manca mai, soprattutto in questi giorni, durante i quali, Istanbul avrebbe espresso qualche perplessità sulla possibilità di ospitare la finale a porte chiuse,  facendo intendere di poter fare un passo indietro e rinunciare all’evento finale della maggiore competizione europea. Secondo quanto riportato da Sportmediaset, l‘Uefa, che non perde tempo appunto, starebbe cercando già altre location alternative. Le più calde: Lisbona, Doha o Germania. 

IN PROGRAMMA UNA RIUNIONE- Notizia, riportata in primis dal New York Times e poi ripresa da altri giornali nazionali, intanto per il 17 giugno nella sede dell’Uefa è in programma una riunione decisiva, durante la quale dovrebbero essere annunciate decisioni cruciali per le sorti di Champions ed Europa League. Formula e location di entrambe le competizioni potrebbero dipendere proprio dalla riunione in programma in quella giornata.

TURCHIA ANCORA IN GIOCO- Location Champions? La prima idea porterebbe chiaramente in Germania. I tedeschi godono della massima fiducia della Uefa, forti del protocollo che le ha consentito di ripartire per prima tra i grandi campionati europei. Dunque se la Turchia dovesse rinunciare ad ospitare a fine agosto la finale di Champions (ancora non è ufficiale), sul tavolo di Ceferin ci sarebbero già tre altre candidature pronte, come sopra riportato, capeggiate dalla Germania.