03/10/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Champions League, Liverpool prima finalista. Questa sera la semifinale tra Real Madrid e Manchester City

2 min read

E’ il Liverpool la prima finalista di Champions League 2021-2022: dopo il 2-0 di Anfield la squadra di Klopp vince 2-3 all’Estadio de la Cerámica col Villarreal nel ritorno della semifinale e aspetta il secondo round di Real Madrid e Manchester City di questa sera alle 21.00 per sapere chi dovrà incontrare nell’ultimo atto del torneo a Parigi.

Spinto dal pubblico di casa al 3’ del primo tempo il Villarreal parte subito forte con un gol di Dias e poi al 41′ è Coquelin a segnare il 2 a 0. Ma nella ripresa cambia tutto: il Liverpool reagisce e al 62′ segna Fabinho. Pochi minuti dopo al 67’ Luis Diaz Mané al 74′ chiude definitivamente il match a favore dei Reds.

Dopo la vittoria, mister Jurgen Klopp ha analizzato la prestazione del Liverpool. “Ci siamo resi difficile la vita da soli. Sapevamo che certe situazioni possono succedere, ma l’importante è reagire. Abbiamo preso gol dopo tre minuti, il contrario di quello che avremmo volto e poi i nostri avversari ci hanno impedito di giocare con una pressione uomo contro uomo incredibile – ha spiegato il tecnico dei Reds aggiungendo – Nell’intervallo ho detto ai ragazzi che un episodio poteva cambiare la gara e dopo aver aumentato l’aggressività e il gioco tra le linee siamo riusciti a ribaltare il risultato e centrare la qualificazione”.


Questa sera si attende un grande spettacolo al Santiago Bernabeu
 per il match tra il Real Madrid di Carlo Ancelotti e il Manchester City di Guardiola per la semifinale di ritorno di Champions League. Con il suo 35esimo titolo de La Liga ormai conquistato dopo la vittoria per 4-0 contro l’Espanyol sabato scorso, il Real Madrid può concentrarsi interamente sul recuperare lo svantaggio di un gol contro il Manchester City (3 a 4 il risultato del primo turno). “Il Real è il re della Champions, la Champions per questo club non è un’ossessione ma una motivazione: siamo vicini alla finale, sarebbe un risultato straordinario e lavoriamo per quello. Non parlerei di rimonta perché sembra di dover andare incontro a qualcosa di straordinario. Vincere contro il City è difficile ma è una eliminatoria aperta, loro hanno un piccolo vantaggio ma noi giochiamo in casa e abbiamo molta fiducia” ha dichiarato Ancelotti ieri in conferenza stampa.