09/12/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Champions: l’Inter ritrova il sorriso, il Napoli è devastante

2 min read

Serata trionfale per le due squadre italiane impegnate nel terzo turno della fase a gironi di Champions League. L’Inter prova a uscire dalla crisi battendo 1-0 il Barcellona al Meazza, mentre il Napoli travolge l’Ajax ad Amsterdam addirittura con un punteggio tennistico: 6-1! Cuore nerazzurro a San Siro, vittoria pesantissima per la compagine di Simone Inzaghi che piega il Barça con una rete di Hakan Calhanoglu in chiusura di primo tempo. Tanti brividi nel finale: due gol annullati, uno per parte, e due rigori negati dal Var. L’Inter stavolta regge e mette nel carniere tre punti più che preziosi.

La nuova classifica del girone. Nell’altra sfida, il super Bayern a Monaco strapazza per 5-0 il Viktoria Plzen, quindi: tedeschi a punteggio pieno con 9 punti, Inter 6, Barcellona 3, Viktoria Plzen 0. A questo punto, per la qualificazione agli ottavi di finale sarà decisiva Barcellona-Inter in programma mercoledi prossimo al Camp Nou; ai nerazzurri potrebbe bastare un pareggio perchè come era nelle previsioni della vigilia, i nerazzurri si giocheranno il secondo posto proprio con i blaugrana.

Inter in ripresa. Questo importante successo rilancia la squadra di Inzaghi: compatta, concentrata e capace di tenere la propria porta imbattuta con Onana tra i pali al posto dell’incerto Handanovic visto nelle ultime uscite. Vittoria meritata per i nerazzurri che stavolta sono aiutati anche dalla fortuna: palo colpito da Dembelé e un paio di “aiutini” del Var. Resta comunque la bella prestazione e la tenuta mentale in un periodo veramente difficile e di crisi.

Il Napoli continua a fare faville anche in Europa, non solo in Serie A. Ad Amsterdam, i partenopei vanno sotto per effetto del gol di Kudus, poi si svegliano e ne fanno 6. Tre partite, tre vittorie, e primo posto in solitaria nel gruppo. Napoli 9 punti, Liverpool 6, Ajax 3, Rangers 0. Nell’altra partita, Liverpool-Rangers Glasgow 2-0. Nella sua storia, i campani non avevano mai segnato sei gol nelle Coppe Europee.

Questo Napoli fa paura. E’ un dato di fatto, nonostante i recenti problemi dell’Ajax che nell’ultima di campionato in Olanda ha pareggiato contro il più che modesto Go Ahead Eagles. Al di là di tutto, quando ha spazi e può esprimere il suo calcio, la compagine di Spalletti diventa devastante. Ancora una volta molto bene Raspadori: autore di una doppietta. Sempre più immarcabile il georgiano Kvaratskhelia. Bravi tutti, in particolare mister Luciano Spalletti: il suo Napoli gioca bene e vince.

Autore