24/05/2022

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Milan beffato dall’Atletico e dall’arbitro. Inter sciupona in Ucraina

2 min read

La seconda giornata della fase a gironi di Champions League comincia nel peggiore dei modi per le italiane. Un’altra serataccia per le due milanesi dopo quella maturata nel primo turno: il Milan cade per 2-1 in casa contro l’Atletico Madrid, mentre l’Inter non va oltre lo 0-0 in Ucraina con lo Shakhtar Donetsk. A San Siro, una beffa pazzesca per i rossoneri. Una beffa firmata dal mediocre arbitro turco Cüneyt Cakir che al 28′ espelle Kessie per doppia ammonizione (eccessivo il secondo cartellino giallo) e al 96′ assegna un rigore inesistente agli ospiti. Una decisione avallata inaspettatamente dal Var: nella circostanza infatti il primo fallo di mano in area è di un calciatore degli spagnoli.

Una sconfitta del tutto immeritata per la squadra di Pioli. Un Diavolo scatenato passa in vantaggio con Leao nel primo tempo; poi l’espulsione del centrocampista ivoriano cambia tutto. Il Milan tiene botta ma crolla nel finale. Griezmann pareggia all’84’:  gran tiro al volo di “le petit diable” entrato da poco. Suarez al 97′ trasforma il penalty con una ciabattata centrale; il “Pistolero” prova un improbabile cucchiaio alla Totti, colpisce male, ma, è comunque fortunato perchè il portiere Maignan buttatosi alla sua destra non riesce a deviare il pallone con i piedi solo per pochissimi centimetri.

Inter sciupona allo stadio Olimpiyskiy di Kiev. Contro lo Shakhtar Donetsk arriva il terzo pareggio senza reti, dopo i due 0-0 collezionati l’anno scorso sempre nel girone di Champions. Dopo la traversa colpita da Barella e un gol pappatosi clamorosamente da Dzeko a porta vuota, nella ripresa è un super Skriniar a tenere in piedi i nerazzurri, prima di un sorprendente errore da due passi di Lautaro e un doppio intervento del portiere ucraino Pyatov. Complessivamente, però, netto passo indietro interista in termini di gioco e brillantezza.

La situazione nei due gironi. Nel gruppo B, il Liverpool passa agevolmente in casa del Porto: 5-1 per i Reds. Adesso i britannici guidano con 6 punti, davanti all’Atletico Madrid che ne ha 4; Porto 1 punto, Milan sempre a zero. Prossimo turno: Porto-Milan e Atletico Madrid-Liverpool. Da questo momento in poi per i rossoneri è vietato sbagliare. Mentre nel girone D, i moldavi dello Sheriff continuano a stupire: sorprendente vittoria per 2-1 in casa del Real Madrid. E adesso gli “Sceriffi” nati come club solo nel 1997, sono in testa con 6 punti. Real Madrid 3, Inter e Shakhtar Donetsk 1 punto. Prossime sfide: Inter-Sheriff e Shakhtar Donetsk-Real Madrid. Sulla carta l’Inter può ancora vincere il girone.