19/08/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Champions: rissa a Madrid, passa il City. In semifinale anche il Liverpool

2 min read

Semifinali di Champions League anglo-spagnole. Manchester City e Liverpool raggiungono Real Madrid e Villareal. E per effetto di quanto deciso dal calendario dei quarti di finale definito nell’ultimo sorteggio di Nyon, le due semifinali saranno le seguenti: Manchester City-Real Madrid e Liverpool-Villareal. Nel mercoledi di Coppa Campioni escono un’altra spagnola, l’Atletico Madrid, e la portoghese Benfica. Martedi 26 e mercoledi 27 aprile le sfide di andata, 4 e 5 maggio quelle di ritorno. Le due britanniche giocheranno in casa l’andata.

Wanda Metropolitano: Atleti-City 0-0 con un finale di fuoco. Dopo l’1-0 per i Citizens nel match d’andata, alla squadra di Simeone la rimonta non riesce. Rispetto al pullman piazzato davanti alla porta di Oblak in casa del Manchester City, stavolta i “Colchoneros” sono stati più coraggiosi ma di fatto l’occasione più pericolosa l’hanno avuta gli inglesi: palo di Gundogan nel primo tempo. Il finale di partita è da corrida. Al rosso mostrato a Felipe per una brutta entrata su Foden esplode una mega rissa; mentre Simeone applaude il pubblico biancorosso che risponde con ovazioni, sciarpate e bandiere al vento. Splendido lo spettacolo offerto dai tifosi dell’Atletico Madrid nonostante l’eliminazione.

Pessimo invece il comportamento dei calciatori, soprattutto di quelli spagnoli. Il parapiglia infatti prosegue nel tunnel che porta agli spogliatoi ed è necessario l’intervento della polizia. Dopo il brutto fallo e l’espulsione di Felipe, Savic tira i capelli a Grealish e succedono anche altre cose che nemmeno nei peggiori bar di Caracas. Vrsaljko sputa a Walker che tenta di aggredirlo. Alla fine è necessario l’intervento della polizia per riportare il tutto sotto controllo. Una situazione indegna per il palcoscenico della Champions. Il commento del tecnico del City Pep Guardiola dice tutto: “Non ne voglio parlare”. Decisamente più sincero del commento di Simeone che replica: “Non ho visto nulla”.

Spettacolo ad Anfield Road. I Reds forti del 3-1 ottenuto all’andata in quel di Lisbona, si divertono, pensano solo a giocare e volano su un altro 3-1. Primo tempo sull’1-1 con le reti di Konatè e Gonçalo Ramos; nella ripresa la doppietta di Firmino prima del 3-3 firmato da Yaremchuk e Nunez per il Benfica, che alla fine sfiora addirittura la vittoria. Jurgen Klopp come in altre occasioni, dopo il favorevole risultato dell’andata si è affidato a un ampio turn over rinunciando a ben 7 titolari. Adesso per il Liverpool, sulla strada che porta alla finalissima di Parigi, c’è la sorpresa Villareal.