“Chillout Experience Vol.2” Il quinto album solista del polistrumentista e artista Luka Zotti. L’intervista


Luka Zotti - copertina Chillout Experience Vol 2

“Chillout Experience Vol.2” è Il quinto album solista del polistrumentista italiano Luka Zotti e per l’occasione ART-News ha rincontrato con piacere l’artista italiano. L’intervista a cura di Carmen De Sio

Com’è nato “Chillout Experience Vol.2?

“Chillout Experience Vol.2” in sostanza è la continuazione dell’album uscito l’anno scorso ed è stato registrato dal vivo durante il tour che si è svolto tra Italia, Svizzera e Austria dove mi è venuta la brillante idea di registrare quasi tutti live e proprio mentre pensavo già ad incidere il secondo lavoro è successo qualcosa. Mi sono chiuso in studio ho riascoltato i pezzi e mi sono detto Okay questo qui è il nuovo album!

L’idea di un album live è nata dunque in maniera spontanea?

“Mi è sempre piaciuta l’idea di pubblicare un disco live e questo mi ha convinto fin da subito, anche perché ogni live è differente io non suono mai le stesse parti e ad ogni concerto chiamo sempre un ospite diverso e così cambiando gli ingredienti ogni volta si genera una situazione diversa”.

 Cosa è possibile trovare in “Chillout Experience Vol.2?

“E’ un lavoro ricco di contaminazioni musicali e culturali, dalla world music, allo smooth jazz, ad atmosfere ambient e sonorità fusion rilassanti. praticamente ci sono atmosfere estive e solari per liberare la mente dai pensieri” .

Quali collaborazioni vanta il nuovo disco?

“In questi due album mi sono affidato a Melissa Janet cantante delle Seychelles la quale canta in creolo lingua tradizionale dell’isola, il sassofonista svizzero Alan Rusconi e Virginia Lanfranconi cantante della Val d’Intelvi”.

Luka Zotti - Music & Art_small

Questa la track list del disco “Chillout Experience Vol 2 Live”

  1. First step on Heaven
  2. Bato pe ale, cantata in creolo delle Seychelles
  3. Valerie/Passion falls , medley con il brano di Amy Winehouse
  4. Feel free
  5. Paces on sands
  6. Share your art
  7. Vin ek mon, cantata in creolo delle Seychelles
  8. Bato pe ale (instrumental version)
  9. Deep inside me
  10. First breathe on Earth

Luka Zotti ha inoltre annunciato anche il suo “Tour-nate”, in cui capovolge il concetto di tourneè, una serie di eventi in cui lui sarà fermo e saranno i fan a muoversi per raggiungerlo e assistere alle sue performance all’eco villaggio Baia del Silenzio, nel parco del Cilento a Palinuro. “Ho voluto giocare con le parole- ha dichiarato l’artista- Tour-nate in dialetto campano suona come un invito per i villeggianti e fan a ritornare, inoltre l’anno scorso ho suonato per un mese in quella splendida location, dunque anch’io quest’anno sono Tour-nato..”

 Maggiori info su www.lukazotti.com 

Carmen De sio

c.desio@art-news.it

Twitter:CarmenDeSio

 

 

Commenta l'articolo con Facebook

News Correlate