20 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Cinema, i film in uscita giovedì 16 gennaio 2020

2 min read

Lo straordinario regista neozelanese Taika Waititi sbarca nei nostri cinema con “Jojo Rabbit”, originale comedy-drama con Scarlett Johansson.

Jojo è un bimbo tedesco di 10 anni, detto “Rabbit”, appartenente alla Gioventù hitleriana durante la Seconda guerra mondiale. Sua madre, Rosie (Scarlett Johansson) si prende cura di lui e il bambino trascorre le sue giornate con Yorki e col suo amico immaginario, una versione grottesca di Adolf Hitler, odiando gli ebrei. Ma la sua visione cambia quando scopre che la mamma nasconde in soffitta proprio una ragazzina ebrea.

Il leggendario Clint Eastwood torna in cabina di regia, dopo poco più di un anno dal bellissimo “The Mule – Il corriere”, con “Richard Jewell”.

La pellicolla racconta la storia dell’uomo che da il titolo al film, una guardia di sicurezza che riferisce di aver trovato il dispositivo dell’attentato dinamitardo di Atlanta del 1996. Il suo intervento salva numerose vite, rendendolo un eroe. Ma in pochi giorni, l’uomo diventa il sospettato numero uno dell’FBI e per difendersi si rivolgerà all’avvocato Watson Bryant,indipendente e contro il sistema.

Severin Fiala e Veronika Franz sbarcano in sala con l’angosciante horror “The Lodge”.

Richard, dopo il suicidio della moglie, decide di trascorrere le vacanze di Natale nel suo chalet di montagna con i due bambini e la nuova compagna, Grace (Riley Keough). Un impegno improvviso, però, lo riporta in città per una notte. Una volta soli, gli altri membri della famiglia dovranno fare i conti con un’oscura presenza che si manifesta facendo riemergere nella ragazza i traumi di un doloroso passato.

Nelle sale questa settimana arriva anche il documentario di Gianfranco Pannone “Scherza con i fanti”, racconto tragicomico del rapporto tra gli italiani e la guerra.

La pellicola racconta il rapporto lungo, serio, spesso ironico e stretto tra gli italiani e l’esercito. Pannone parte dall’assunto che un popolo con 2000 anni di guerre, invasioni, imperi e cadute, possa ben essere maestro di pace nel mondo. Questo rapporto nel film è raccontato dai diari di quattro soldati (scritti in un arco che va dall’Unità d’Italia ai giorni nostri) e da magnifiche canzoni popolari scelte e interpretate da un genio musicale come Ambrogio Sparagna.

Box office

“Tolo Tolo” continua a dominare il botteghino del weekend in Italia: il film di Checco Zalone incassa 5.2 milioni di euro, salendo a 41.1 milioni di euro in dodici giorni.

Apre al secondo posto “Hammamet”: 2.2 milioni di euro per il film di Gianni Amelio;

Soddisfa anche l’esordio di “Piccole Donne”, che raccoglie 1.6 milioni di euro in quattro giorni e si piazza sul terzo gradino del podio.