22 Ottobre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coppa del Mondo di sci, è valanga rosa a Soelden: vince la Bassino davanti alla Brignone

2 min read

E’ subito valanga rosa nella Coppa del Mondo di sci femminile. Nel gigante di Soelden in Austria, doppietta azzurra: vince Marta Bassino (2° successo in carriera per lei), davanti a Federica Brignone che centra così il suo 40° podio. Sesto posto per una rediviva Sofia Goggia reduce da un brutto infortunio. Nella prima tappa della stagione dunque le azzurre hanno lasciato intendere alle rivali che quest’anno dovranno fare i conti con loro e non solo per la classifica di specialità.

Si è gareggiato senza pubblico per le restrizioni legate all’emergenza Covid. Non c’era Mikaela Shiffrin, e così è Petra Vlhova a completare il podio al termine di una straordinaria rimonta nella seconda manche. Come detto, la piemontese Marta Bassino festeggia la seconda vittoria in carriera dopo il gigante di Killington del 2019, dove era stata capace di precedere la futura vincitrice della Coppa del Mondo. Per i nostri si tratta della quattordicesima doppietta al femminile in Coppa del Mondo, la sesta nel gigante.

La gara. Marta nella prima manche, nonostante la pessima visibilità nella parte alta, non sbaglia un appoggio; doma il terribile muro del Rettenbach senza quasi alzare neve. Una grande prestazione che le consente di chiudere al comando. Nella seconda, resa più difficile da qualche scalino, riesce comunque a difendersi sul muro e a mantenere il vantaggio anche nel tratto finale, più pianeggiante e quindi meno adatto alle sue caratteristiche, lì dove invece la Brignone aveva spinto di più.

La gioia della 24enne di Cuneo. Al termine, Marta Bassino ha dichiarato: “Sono felicissima. Nella prima manche avevo trovato buone sensazioni, tutto mi era riuscito molto naturale. Nella seconda è stata più tosta, soprattutto sul muro, ma ho cercato di spingere il più possibile. Ero fiduciosa, ma trasferire questa fiducia in gara ti dà una consapevolezza che sarà utile per la stagione. Cercherò di mantenere alto il livello. Dedico la vittoria alle persone che mi vogliono bene ma anche alle persone della mia terra, a Limone Piemonte e alle altre zone colpite dall’alluvione”.

Felice anche Federica Brignone che si gode la piazza d’onore. Fede ha detto: “Sono davvero soddisfatta. Non mi sentivo al top ma sono contenta del mio atteggiamento. Avevo molta pressione, tante domande mi hanno seguito dalla scorsa stagione, tanti mi avevano detto ‘hai vinto per questo e per quel motivo’. Per me è una conferma, era importante essere davanti. Sono contenta per Marta, sta sciando forte. In squadra ci tiriamo una con l’altra”.