25 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coppa del Mondo di sci, sulla Stelvio è Paris show: l’azzurro trionfa ancora

2 min read

Immenso Dominik Paris: lo sciatore azzurro conferma il suo meraviglioso feeling con la “Stelvio” e vince la prima discesa libera di Bormio accorciata, con il tempo di 1’49″56, precedendo di 39/100 lo svizzero Feuz e di 42/100 l’austriaco Matthias Mayer. Paris è stato perfetto per tutta la gara mantenendo una velocità altissima nonostante abbia dovuto risalire la “Carcentina” per una traiettoria troppo lunga. Quando, con il numero 11, Dominik è piombato sul traguardo, si è subito avuta l’impressione di un autentico capolavoro, perché fino a quel momento al comando c’era Mayer e la sua prestazione era stata sontuosa.

Per il gigante della Val d’Ultimo si tratta del 17° successo in carriera, il 13° in discesa libera. Da applausi anche Feuz, in gara con una mano malconcia e come al solito capace di una gara senza sbavature: non a caso, lo svizzero guida la Coppa di specialità con 240 punti, 36 in più di Paris. Il nostro Domme è secondo anche in classifica generale con 349 punti, 30 meno del norvegese Kristoffersen. Tutti gli altri azzurri sono finiti piuttosto lontani: il migliore è Casse, solo 18° a 2″20, poi Buzzi addirittura 29°. Un rapporto storicamente particolare quello di Paris con la “Stelvio” visti i precedenti: tre vittorie in discesa nel 2012, 2017 e 2018 e una in superG nel 2018.

La gioia di Dominik. Al termine della gara Paris ha dichiarato: “Ho rischiato parecchio per non farmi superare dagli avversari, ho perduto un po’ di tempo quando ho sbattuto ad un certo punto contro un palo, ma sono riuscito a salvarmi. Quando si ottengono questi risultati, è più bello ancora cercare il limite. Ogni gara è una nuova sfida, io metto tutto in pista per fare il meglio possibile, non si sa mai come va a finire e questo è il bello dello sport. Mi sento un po’ il padrone di questa pista, su questo tracciato è come se fossi veramente a casa mia”. Chapeau.