11/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coronavirus: 14.218 nuovi casi. 377 morti. Lieve generale peggioramento dell’epidemia

2 min read

Secondo i dati resi noti dal ministero della salute nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 14.218 nuovi casi di coronavirus a fronte di 270.507 tamponi effettuati (ieri i contagi erano stati 13.659 con 270.142 test). Il tasso di positività è quindi del 5,2%. I morti sono stati 377, in diminuzione rispetto ai 422 del giorno precedente.

Le persone ricoverate in terapia intensiva in Italia sono 2.142, in calo di 9 unità rispetto a ieri. I ricoverati con sintomi sono invece 19.575, quindi 168 in meno di ieri. Gli attualmente positivi sono 429.118, di questi 407.401 si trovano in isolamento domiciliare, 19.575 sono ricoverati con sintomi.

La regione con più casi nelle 24 ore è la Lombardia (+2.504), seguita da Campania (+1.665), Emilia Romagna (+1.364), Puglia (+1.215) e Lazio (+1.141).

Sono attese per lunedì 8 febbraio le prime 249mila dosi di vaccino AstraZeneca che saranno subito distribuite in tutta Italia. E da martedì comincerà la campagna vaccinale per gli under 55. Il commissario Domenico Arcuri, annuncia che entro marzo circa 7 milioni di italiani potrebbero essere vaccinati.

Lieve generale peggioramento della epidemia di coronavirus in Italia con un aumento nel numero di Regioni classificate a rischio alto (3 contro 1 della scorsa settimana) e con la riduzione delle Regioni a rischio basso (7 contro 10). Lo rileva la bozza del monitoraggio settimanale della cabina di regia, nella quale si evidenzia inoltre come 13 Regioni mostrino un trend di casi in aumento.

Tutte le altre Regioni sono sotto il valore soglia di 1, con l’Abruzzo e Toscana al limite, rispettivamente a 0.99 e 0.98. La provincia autonoma di Trento ha il valore più basso, a 0.61, seguono Veneto e Basilicata a 0.63.