11/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coronavirus: 22.865 i nuovi positivi, 339 decessi. Impennata di nuovi casi in Lombardia e Piemonte

2 min read

Sono 22.865 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, a fronte di 339.635 tamponi eseguiti. Il tasso di positività odierno si attesta al 6,7% (+0,9% rispetto a ieri). Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 339. Ieri, con 358.884 tamponi effettuati e un tasso di positività del 5,8%, c’erano stati 20.884 nuovi casi e 347 morti. Aumentano di 64 unità le terapie intensive (2.475 in tutto). Nei reparti ordinari ci sono invece 20.157 persone, in aumento di 394 unità rispetto a mercoledì.

I casi totali da inizio epidemia sono 2.999.119, i morti 98.974. Gli attualmente positivi sono 446.439 (+9.018 rispetto a ieri), i dimessi e guariti 2.453.706 (+13.488), in isolamento domiciliare ci sono ora 423.807 persone (+8.560).

Impennata di nuovi casi in Lombardia, regione più colpita dalla pandemia. Sono 5.174 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore, con 59 decessi. La provincia di Milano torna a superare Brescia per quanto riguarda i contagi giornalieri. Nell’hinterland milanese si registrano 1.200 casi di coronavirus, di cui 421 a Milano città, mentre in provincia di Brescia sono 1.114. Lo riporta il bollettino della Regione Lombardia. Nelle altre province: Monza e Brianza 475; Como 403; Varese 378; Bergamo 372; Pavia 313; Mantova 291; Lecco 180; Cremona 170; Lodi 80 e Sondrio 72.

Impennata di casi di Covid anche in Piemonte. Il bollettino riporta 2.167 contagi, con un tasso del 12% rispetto ai 17.984 tamponi diagnostici processati (10.607 antigenici). E continua la crescita del numero dei ricoverati: +7 in terapia intensiva (in totale 188), +31 negli altri reparti (2.171). I morti sono 26 (di cui 6 relativi a oggi). Le persone in isolamento domiciliare 16.785, i guariti +915, gli “attualmente positivi” 19.144.

Sono 2.545 i nuovi casi di positività scoperti in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore e individuati sulla base di 38.321 tamponi. Si contano 25 nuove vittime e continuano a crescere a ritmo sostenuto i ricoveri.