26/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coronavirus: i nuovi positivi sono 22.253. 223 morti. 135.731 tamponi

2 min read

Secondo il bollettino del ministero della Salute i contagi da coronavirus in Italia sono in diminuzione ma diminuiscono anche i tamponi processati nel weekend. I nuovi positivi sono 22.253 (ieri 29.907) ma con 135.731 tamponi (ieri 183.457), quindi oltre 47mila test in meno. Il rapporto positivi-tamponi rimane abbastanza stabile, al 16,39% (ieri 16,30%).

In aumento invece i decessi, 233 oggi (contro i 208 di ieri), per un totale di 39.059. Lieve rallentamento nella crescita delle terapie intensive, +83 (ieri +96), tornate sopra quota duemila (2.022), mentre i ricoveri sono 938 (ieri 936), per un totale di 19.840. Sempre nelle ultime 24 ore i pazienti guariti/dimessi sono stati 3.637.

I guariti sono in aumento, 6.637 (ieri 2.954), per un totale di 296.017. Il numero delle persone attualmente positive cresce quindi meno: +18.383 oggi contro +26.743 di ieri. In tutto i positivi attuali sono 396.512. Di questi, 374.650 sono in isolamento domiciliare, 17.362 più di ieri. Il totale dei contagiati dall’inizio dell’emergenza sale così a 731.588 mentre le vittime a 39.059.

La regione che registra il maggior numeri di nuovi contagiati è sempre la Lombardia con 5.278 (ieri 8.607). Seguono: Campania 2.861 (ieri 3.860), Toscana 2.009 (ieri 2.379), Piemonte 2.003 (ieri 2.024), Lazio 1.859 (ieri 2.351), Emilia Romagna 1.652 (ieri 1.758), Veneto 1.544 (ieri 2.300). Le regioni con meno contagi sono: Molise (+101), Basilicata (+111) e Valle d’Aosta (122).

412 persone sanzionate. Secondo i dati forniti dal Viminale ieri le forze di polizia, impegnate in tutta Italia nelle verifiche del rispetto delle misure anti Covid, hanno controllato 64.120 persone, 412 delle quali sono state sanzionate amministrativamente; 21 i denunciati per aver eluso gli obblighi di quarantena imposti dalla positività al virus. Sempre ieri, sono stati controllai 8.855 tra attività ed esercizi commerciali: 48 i titolari sanzionati, 17 i provvedimenti di chiusura.