2 Dicembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coronavirus, inizia in Cina la somministrazione del vaccino: iniezioni sui militari

1 min read

Mentre nei paesi occidentali si discute su come distribuire in maniera equa l’antidoto contro il coronavirus, la Cina inizia a somministrare il suo vaccino. E a ricevere sin da subito le iniezioni saranno i soldati cinesi. I militari saranno sottoposti per un anno alla sperimentazione di Ad5-nCoV, candidato al vaccino contro Covid-19 messo a punto dalla CanSino Biologics, società farmaceutica cinese, e dal Beijing Institute of Biotechnology, che fa parte dell’Accademia di Scienze militari.

Il via libera della Commissione militare centrale è arrivato il 25 giugno, dopo che studi clinici hanno dimostrato che il farmaco era sicuro ed efficace contro le infezioni respiratorie causate dal coronavirus . CanSino ha fatto sapere che al momento il suo utilizzo è limitato soltanto all’esercito e non si pronuncia su un eventuale commercializzazione del farmaco che ha concluso in tutta fretta le fasi uno e due delle sperimentazioni. I risultati pubblicati su The Lancet parlano di un prodotto sicuro e capace di attivare il sistema immunitario, almeno in modo parziale. Dei quindici candidati vaccini in sperimentazione al mondo, otto sono cinesi.