27/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coronavirus, nuovi contagi e disposizioni

2 min read

Il Comitato tecnico scientifico voluto dal premier Conte ha predisposto nuove regole, valide per 30 giorni, tra le quali evitare manifestazioni, anche quelle sportive, c’è poi l’invito, a coloro che hanno oltre 75 anni a rimanere in casa. Evitare tutti abbracci e strette di mano, e mantenere la distanza di almeno uno-due metri dalle altre persone.

L’Iss valuta intanto di allargare la zona rossa. Due i tristi record nel decimo giorno dell’era coronavirus nel nostro Paese: nelle scorse ore sono morte 27 persone e per la prima volta un neonato è risultato positivo. I numeri parlano complessivamente di 160 guariti, 2.263 contagi e 79 decessi. L’ Esercito ha inviato i primi medici chiesti dalla sanità lombarda alla Difesa in rinforzo agli ospedali del Lodigiano.

L’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, sottolinea la necessità di affrontare in “maniera univoca a livello nazionale” l’emergenza coronavirus e dichiara: “Al governo chiediamo adeguate risorse economiche, personale medico-sanitario qualificato e possibilità di assumere in maniera agile anche a chiamata diretta come per esempio gli specializzandi”.

In India 15 dei 21 lodigiani sono in quarantena in una struttura militare a Delhi sono risultati positivi al test del COVID-19. Il gruppo di turisti era in viaggio dalla fine di febbraio, assieme ai due coniugi già risultati affetti dal virus e ricoverati in isolamento due giorni fa. Il ritmo dei contagi da coronavirus in Cina intanto continua a rallentare anche se ci sono stati 119 nuovi contagi ieri, 115 dei quali nella provincia di Hubei, epicentro dell’epidemia. I morti sono stati 38, portando così il bilancio del Paese a 2.981 decessi. Quasi 50 mila invece i guariti. Sono arrivate a 3.198 le morti nel mondo per il Covid – 19, 93.455 i contagi e 50.700 le persone guarite.