27/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coronavirus, proteste in Australia per un nuovo lockdown. In Vietnam chiude la capitale Hanoi

1 min read

Monta la protesta contro il lockdown in Australia. Migliaia di persone hanno manifestato nelle due più grandi città dell’isola oceanica: a Sydney la polizia ha eseguito diversi arresti dopo violenti scontri. A Melbourne, invece, i manifestanti hanno affollato le strade dopo essersi radunati davanti al Parlamento statale.

La protesta è scattata il giorno dopo la comunicazione dell’ipotesi, da parte delle autorità, che le restrizioni potrebbero rimanere in vigore fino a ottobre: manifestanti senza mascherina hanno violato le regole sugli spostamenti non essenziali e gli assembramenti pubblici, e la polizia di Sydney ha dichiarato di aver lanciato un'”operazione di polizia ad alta visibilità” in risposta alla protesta. Gli organizzatori avevano definito le proteste come “manifestazioni di libertà” , pubblicizzandole sulle pagine dei social media.

Un nuovo lockdown invece arriverà in Vietnam: il Governo lo ha infatti ordinato per gli otto milioni di abitanti della capitale Hanoi, come ultimo tentativo di frenare un grave focolaio di coronavirus che ha già costretto un terzo del Paese a restare a casa. Ieri, le autorità hanno segnalato più di 7.000 nuovi contagi in tutta la nazione, il terzo numero record di infezioni giornaliere in una settimana.