07/02/2023

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Covid, calano i ricoveri e i decessi nell’ultima settimana. Bassetti: “Niente più quarantena per gli asintomatici”

2 min read

Secondo il monitoraggio settimanale dell’Iss – Ministero della Salute sull’andamento del Covid-19 si rileva che sono 166.824 i casi Covid in Italia registrati nell’ultima settimana con 496 decessi. L’incidenza settimanale a livello nazionale è pari a 283 casi ogni 100.000 abitanti, contro 374 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente.

 Un trend in calo: in sette giorni infatti è sceso anche il numero dei malati attuali: da 484.241 a 425.111, 59.130 in meno. In discesa anche i ricoveri ordinari, 277 in meno per un totale che scende a 6.604. Tornano ad aumentare invece le terapie intensive, 15 in più. Sono ancora in diminuzione l’incidenza dei casi di Covid-19 in Italia e l’indice di trasmissibilità Rt calcolato sui casi sintomatici è pari a 0,95.

L’immunologo Alberto Mantovani, Direttore Scientifico del IRCCS Istituto Clinico Humanitas, dal palco del Focus Live 2022 dichiara: “Sul Covid non dobbiamo abbassare la guardia. Siamo in una fase nuova perché per la prima volta nella storia dell’umanità – avverte Mantovani – le vaccinazioni hanno cambiato il corso della pandemia; abbiamo farmaci, strumenti diagnostici più precisi, versioni del virus meno aggressive. Ma non è detto che la partita sia finita. L’attenzione deve restare alta”.

Secondo i ricercatori dell’Università di Warwick a Coventry, nel Regno Unito più di un milione di vite sarebbero state salvate nel mondo se, durante la pandemia da Covid-19, non ci fosse stata alcuna iniquità nella distribuzione del vaccino.

Su Twitter Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, in merito all’isolamento dei contagiati da Sars-CoV-2, oggi d’obbligo per 5 giorni, sul quale è in corso una riflessione da parte del Governo ha dichiarato; “Non ha più senso la quarantena per chi ha il Covid e non presenta sintomi. Le regole vanno cambiate. Altrimenti andrebbe introdotta la quarantena obbligatoria anche per l’influenza asintomatica. Che mi pare un’ossimoro”.

Autore