29/06/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Covid, quasi 8 mila nuovi casi. Speranza: “Dal 1° dicembre terza dose ai 40 – 60enni”

1 min read

Quasi 8 mila nuovi casi in un giorno: per l’esattezza sono 7.891i positivi registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 487.618 tamponi processati. Il tasso di positività si attesta all’1,6%.mentre I decessi delle ultime 24 ore sono 60. Salgono i ricoveri, 11 in più nei reparti ordinari e due in più nelle terapie intensive. I guariti sono 5.319 e i casi attivi 102.859, 2.654 in più rispetto a ieri.

Rispondendo al question time alla Camera il ministro della Salute Roberto Speranza dice: “Con il confronto svolto annuncio che facciamo ulteriore passo avanti: dal primo dicembre saranno chiamati a dose di richiamo anche chi ha tra 40 a 60 anni. La terza dose è assolutamente strategica per la campagna vaccinale: siamo all’83,7% di persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Il richiamo ad oggi è stato offerto 2,4 milioni. Abbiamo iniziato da immunocompromessi, fragili, sanitari, over 60 e chi ha avuto J&J che possono avere booster dopo sei mesi”.

Il ministro della salute poi aggiunge che l’esecutivo sta pensando di modificare la durata del Green Pass per le persone che sono guarite dal Covid-19. “La durata per i soggetti guariti è di 6 mesi e per i vaccinati e di 12 mesi. Il governo intende avviare un percorso di approfondimento per acclarare se vi siano le condizioni per valutare diversamente il certificato verde rilasciato ai guariti. Le evidenze suggeriscono che il rischio di reinfezione è basso se esposizione a variante si verifica entro 3-6 mesi dalla diagnosi iniziale”.