27 Novembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

In questo numero: rombo al forno con pioppini al profumo di finocchio

2 min read

Audio in HD disponibile per le radio. Info 06 4567 72 19

 

Oggi voglio proporvi una ricetta facile ma di costante effetto: che ne pensate di un bel Rombo al forno? Il Rombo è un pesce con delle carni molto saporite che si avvicina alle coste per riprodursi durante l’inverno fino a primavera inoltrata. Diffuso in tutto il Mediterraneo e sulle coste dell’Oceano Atlantico, lo troviamo tra l’Islanda e la Norvegia, nel mar Baltico e nel mar Nero.

Il suo habitat è costituito dai fondi sabbiosi, più o meno tra i 20 ed i 70 m di profondità. Perché dovremmo consumarlo? Perché la sua carne oltre ad essere ricca di sali minerali come fosforo, iodio e calcio è anche estremamente facile da digerire. Inoltre è un pesce povero di grassi ma ricco di potassio e magnesio che sono sostanze estremamente importanti in un’alimentazione sana ed equilibrata. Se può essere di vostro gusto segnate gli ingredienti della ricetta di oggi:

  • 1 Rombo
  • 4 patate
  • 300 gr di pioppini
  • 1 Ciuffetto di prezzemolo fresco
  • Finocchietto selvatico
  • 1 Spicchio di aglio
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio evo ed un bicchiere di vino bianco

PREPARAZIONE

– Allora, dovete lavare e sbucciare le patate poi con l’aiuto di una mandolina tagliatele a julienne o a fette sottili secondo il vostro gusto e disponetele sul fondo di una teglia unta di olio evo.

– Lavate e pulite i pioppini e disponeteli nella teglia insieme alle patate poi condite il tutto, aggiungendo il finocchietto selvatico, l’aglio il sale ed il pepe.

– Prendete il rombo lavato ed eviscerato, disponetelo sopra il letto di patate e pioppini, salate e pepate e cospargete il prezzemolo fresco sminuzzato, aglio ed un filo di olio. Bagnate col vino bianco ed infornate a 220° per 30 minuti in forno ventilato.

COMMENTO

Dovrete far dorare bene le patate, mi raccomando ed appena pronto servitelo ben caldo. Magari mentre lo mangerete penserete alla favola dei fratelli Grimm:

“Il pescatore e sua moglie” e sentirete nella testa “Ti prego, lasciami vivere; io non sono un vero rombo, sono un principe stregato. Rimettimi in acqua e lasciami andare”