23 Gennaio 2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

In questo numero: tutti i segreti di una perfetta torta della nonna!

2 min read

Audio in HD disponibile per le radio. Info 06 4567 72 19

 

Oggi dedicheremo il nostro tempo ad un must della pasticceria: la torta della nonna! Vi siete mai chiesti quali siano le origini di questo dolce? Il nome non risale certo ad una nonna in carne ed ossa come potreste pensare ma dipende dagli ingredienti semplici e genuini che un noto pasticcere fiorentino utilizzò per accontentare i suoi clienti che avevano sollecitato la creazione di nuove specialità nel suo locale.

Invece di puntare su ingredienti esotici e preparazioni elaborate egli scelse una frolla con una farcitura semplice come la crema pasticcera e una guarnizione di zucchero a velo e qualche pinolo. Il noto chef aveva scommesso tutto sul sapore casalingo che il dolce avrebbe dovuto avere e questa si rivelò la scelta giusta, perché i clienti apprezzarono molto il nuovo piatto e la torta della nonna divenne la specialità del locale diffondendosi poi in tutta Italia.

Oggi vi propongo la versione casalinga di “Cucina con Noi”, segnate gli ingredienti che vi occorrono utilizzando uno stampo da 26 cm:

PER LA FROLLA

  • 250 gr di farina
  • 100 gr zucchero
  • 100 gr burro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 35 gr di pinoli sgusciati
  • zucchero a velo vanigliato q.b.
  • crema pasticcera

PREPARAZIONE

– Iniziate impastando la vostra pasta frolla. Dovete mischiare la farina con il burro; potete farlo a mano o con l’aiuto del vostro robot da cucina.

– Mettete la farina mescolata col burro sul vostro piano da lavoro e dopo aver creato una fontana versate al centro lo zucchero, la vanillina e l’uovo.

– Impastate fino a ricavarne un panetto, foderatelo con la pellicola e mettetelo in frigo a riposare.

– Preparate la crema pasticcera poi riprendete la frolla, infarinate il piano da lavoro e stendetela abbastanza sottile.

– Imburrate il vostro stampo e dopo aver arrotolato la pasta sul mattarello srotolatelo sullo stampo facendo aderire bene i lati; passate lo stesso mattarello sui bordi per eliminare la pasta in eccesso.

– Bucherellate con i rebbi di una forchetta il fondo della pasta e versate la crema che nel frattempo si sarà stiepidita nello stampo.

– Stendete la frolla rimanente ed andate a coprire la crema chiudendo per bene i bordi dello stampo poi cospargete di pinoli.

– Infornate a 160°in forno statico per 60 min.

– A freddo cospargetela di abbondante zucchero a velo vanigliato.

COMMENTO

La semplicità vince sempre, non a caso si dice che “Qualsiasi sciocco può fare qualcosa di complesso; ci vuole un genio per fare qualcosa di semplice.”