1 Ottobre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Dallas, il killer ha agito da solo. Houston, polizia uccide uomo di colore armato

2 min read

La strage che ha avuto luogo a Dallas in Texas è stata opera di un solo killer, il veterano Micah Xavier Johnson, rimpatriato dall’Afghanistan per molestie.

L’uomo con fucile d’assalto AR-15 uccide cinque agenti di polizia a Dallas al termine di quella che doveva essere una manifestazione di protesta pacifica per l’uccisione nei giorni scorsi di due afroamericani, Alton Sterling in Luisiana e Philando Castile in Minnesota. Secondo le ricostruzioni il gesto folle è stato dettato dall’odio per i bianchi, soprattutto i poliziotti. E un gesto che mostra un’America spaccata alle prese con tensioni razziali, che fanno temere una nuova ‘estate rossa’.

Intanto a Houston (non a Dallas ma sempre in Texas) un uomo armato e’ stato ucciso da agenti di Polizia, dopo che questo aveva agitato una pistola puntandola anche contro i poliziotti. Lo riferiscono le autorità locali. E’ accaduto nella notte nella parte sud di Houston dove gli agenti hanno notato l’uomo armato in strada che, alla loro richiesta di mettere giù la pistola ha risposto prima agitandola in aria e poi contro i poliziotti. Gli agenti hanno a quel punto aperto il fuoco, esplodendo diversi colpi e uccidendo l’uomo, un afroamericano.

Dopo aver seguito gli eventi dall’Europa, dove si trova per il vertice della Nato, Barack Obama decide di anticipare il rientro negli Stati Uniti di un giorno: sbarchera’ a Washington domani in serata, e all’inizio della prossima settimana sara’ a Dallas.