Ebola, cura sperimentale per medico ricoverato allo Spallanzani

Il medico italiano di Emergency contagiato dal virus dell’Ebola in Sierra Leone ed ora ricoverato all’ospedale Spallanzani di Roma è in buone condizioni generali. 

Lo ha reso noto il dottor Emanuele Nicastri, infettivologo del nosocomio, durante la prima conferenza stampa successiva al ricovero. ” Il paziente ha 39 di febbre ma è vigile e collaborante e non presenta segni di disidratazione cutanea. Ad oggi ha iniziato un trattamento antivirale specifico con un farmaco non registrato, autorizzato con ordinanza dall’Aifa, su indicazione del ministro della Salute”, queste le parole dei medici.  

Al professionista ricoverato, per ora, non saranno consentite visite e potrà comunicare con i familiari soltanto per telefono. 

News Correlate

Lascia un Commento