03/10/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Emergenza incendi, Coldiretti: ci vorranno 15 anni per ricostruire i boschi distrutti

1 min read

L’Italia brucia da Nord a Sud e la cosa sembra destinata a continuare. Incendi sulla Versilia e sul Carso, roghi divampati a macchia di leopardo da Bolzano alla Sicilia e in Italia centrale. Spesso sono di matrice dolosa, altre volte sono legati alla mancata manutenzione dei campi da parte degli agricoltori. Secondo Coldiretti, la situazione è “preoccupante” ed è resa ancora più grave dal fatto che “il caldo e l’assenza di precipitazioni con una devastante siccità hanno inaridito i terreni nelle aree più esposte al divampare delle fiamme”.

Un fenomeno che in Italia finora ha provocato tantissimi danni: sono 23mila gli ettari bruciati fin qui, una cifra nettamente più alta della media raggiunta tra il 2006 e il 2021. 868 ettari sono andati in fumo in Versilia, dove a causa del rogo scoppiato lunedì – che dalle colline di Massarosa si è esteso a Camaiore e ad alcune frazioni di Lucca – ha costretto oltre 1000 persone all’evacuazione. Lo ha confermato la protezione civile regionale della Toscana.

Secondo la Coldiretti saranno necessari fino a 15 anni per ricostruire i boschi inceneriti, con danni evidenti ad ambiente, economia, lavoro e turismo.