02/08/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Europa League, l’Italia a due facce: Milan e Lazio diametralmente opposte

2 min read

Follia e “lacrime” a San Siro, festa e grandi sospiri a Marsiglia, l’Italia dell’Europa League boccia letteralmente il Milan ed incorona una Lazio bella e determinata senza paura di un avversario sempre ostico quanto attento al campo internazionale. C’è ben poco di international invece nella partita del Milan, i rossoneri crollano senza appello già nel primo tempo, quando Lo celso e Sanabria iniziano a divertirsi tra lo sconcerto dei tifosi e la nebbia dei difensori rossoneri, colpiti altre due volte ed ora a quota 15 da inizio stagione. Il primo goal spagnolo è un capolavoro di attenzione da parte della retroguardia rossonera, Zapata si fa saltare senza neanche troppa fatica, Romagnoli invece si fa attaccare alle spalle da Sanabria, esattamente come fecero Musacchio ed Abate in occasione del goal di Icardi nel derby. Dunque un Milan che non sa difendere ma che non sa nemmeno reagire al goal subito, anzi prende anche il secondo nella ripresa: Lo Celso riesce in tutta tranquillità a trovare il tiro da fuori area che Reina non può proprio anticipare: 0-2 e fischi dai pochi tifosi rimasti sugli spalti. Nel finale Gattuso cambia anche modulo passando alla difesa a 3, il risultato è un goal di Cutrone che per la prestazione d’orgoglio meriterebbe 8 in pagella, a differenza del resto della squadra dove nemmeno Higuain si salva, colpevole sul quel goal sbagliato nel primo tempo, rete che avrebbe portato al pari. Il gruppo F vede ora il Betis in testa con 7 punti, poi il Milan con 6, Olympiakos 4; Dudelange 0. Tra due settimane in spagna, a Siviglia, per la prima gara di ritorno.

LAZIO MATURA- Wallace, Caicedo e Marusic, la Lazio conferma la propria verve europea con un’altra vittoria dopo quella con l’Apollon. La classifica del gruppo H vede in testa il Francoforte con 9 punti, Lazio 6, Marsiglia 1, Apolon 1. Dunque il passaggio del turno appare ora come una formalità, tra due settimane a Roma arriverà il Marsiglia per la prima gara di ritorno ed il primo pass verso i sedicesimi di finale.