26/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

F1, GP Emilia Romagna: Hamilton vince a Imola, alla Mercedes il titolo Costruttori

2 min read

Alla fine a vincere è sempre lui. Ad Imola, in una gara dai mille volti, Lewis Hamilton conquista, dopo una partenza non eccezionale, la sua 93esima vittoria in F1 e regala alla Mercedes, anche grazie al secondo posto di Valtteri Bottas, il settimo titolo costruttori di fila, nuovo record in F1. Bruciato al via da Max Verstappen, il britannico non si è perso d’animo, è rimasto incollato a Bottas e all’olandese e quando i rivali sono entrati per il cambio gomme, ha sparato alcuni spaventosi giri da qualifica per potergli stare davanti al rientro dopo la sua sosta, avvenuta pure in regime di Virtual Safety Car per il ritiro di Esteban Ocon. E nel finale Hamilton si è regalato anche il giro veloce.

La terza posizione, dopo l’incidente nel finale della Red Bull di Max Verstappen, va a Daniel Ricciardo, che precede Kvyat e la Ferrari di Charles Leclerc (5°). Vanno a punti anche Perez, sesto, seguito da Sainz, Norris, Raikkonen e Giovinazzi decimo. 13esima l’altra rossa di Sebastian Vettel.

Solo applausi dunque per il team tedesco e per Lewis che vede avvicinarsi sempre più il suo settimo Mondiale, il quarto di fila: “E’ stata una gara spossante dopo una brutta partenza – ha detto il campione britannico dopo la vittoria –  ma è un momento che mi scalda il cuore perché il team ha raggiunto l’obiettivo. Loro sono i veri eroi, spingono e innovano ogni giorno”. In Turchia il britannico potrà già festeggiare il Mondiale.

Sorriso dolce-amaro per Valtteri Bottas. Per il finlandese, partito dalla pole, una gara complicata: “Oggi sono stato abbastanza sfortunato, ero partito bene e forse è l’unica cosa che è andata oggi. All’improvviso ho trovato un detrito e non sono riuscito ad evitarlo, l’ho visto ma è finito al centro della macchina danneggiandola. La gara è stata complicata anche per questo, ho spinto oltre il limite e ho commesso degli errori”.