27/11/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

F1, GP Singapore: doppietta Ferrari nelle libere. Budget Cup, Red Bull sotto la lente della Fia

2 min read

E’ la Ferrari ad accendere la notte di Singapore. Le due Rosse di Carlos Sainz e Charles Leclerc si piazzano davanti a tutti nel turno che chiude la prima giornata di prove sul circuito cittadino di Marina Bay. Il miglior tempo è dello spagnolo che stacca di 208 millesimi il proprio compagno di scuderia, entrato in pista solo a metà del turno: la F1-75 del monegasco è rimasta smontata ai box senza il fondo, coi meccanici al lavoro sugli assetti. Un problema che non gli ha impedito di strappare comunque il secondo tempo.

Quarta piazza per il leader iridato Max Verstappen, che questo fine settimana potrebbe laurearsi campione del mondo. L’olandese della Red Bull arriva alle spalle della Mercedes di George Russell ma davanti a quella di Lewis Hamilton che era stato il più veloce nel primo turno. Sesto è Esteban Ocon con l’Alpine, poi c’è Valtteri Bottas con l’Alfa Romeo: per il finlandese anche un innocuo testacoda in curva 16. Ottavo Fernando Alonso con l’Alpine, mentre Lando Norris con la McLaren è solo 11°. Domani alle 12 le libere 3, poi alle 15 le qualifiche.

Il weekend di Singapore rischia di diventare ancora più incandescente a causa di un’investigazione aperta dalla Fia . Sta facendo infatti  molto rumore la presunta violazione violazione del budget cap da parte di tre squadre impegnate nel Mondiale, tra le quali dovrebbero esserci Aston Martin e addirittura Red Bull, quest’ultima Campione del Mondo Piloti con lo stesso Verstappen e seconda nel Mondiale Costruttori dietro alla Mercedes. Violazione che rischia di riaccendere il fuoco sotto i veleni della scorsa stagione. Le verifiche della Federazione, per quanto riguarda il team di Milton Keynes, sarebbero rivolte alla scorsa stagione e non a quella attuale. Al momento sono due gli scenari: una pesante multa (con ripercussioni sulla prossima stagione) o una sottrazione di punti.

L’accusa arriva anche dal team principal della Mercedes, Toto Wolff. “L’indagine riguarda lo sforamento del Budget Cap. Si parla di milioni di dollari, è la differenza tra vincere e perdere. Non riguarda solo il 2021, ma anche il 2022 e il 2023. Noi abbiamo fiducia nella trasparenza e nella leadership della Fia. Il budget cap è una delle parti più importanti del nuovo regolamento, per avere tutti sullo stesso piano. Per questo dobbiamo capire cosa è successo”.

Autore