Fesa di tacchino limone e capperi

Trascorse le feste tutti abbiamo voglia di alleggerire per un po’ la nostra alimentazione, giusto per qualche giorno, per ossigenarci un po’.

Benvenuti quindi i piatti a base di pesce, le minestre di verdure,  i contorni leggeri e la frutta come spezza fame. Ma ricordate, la cosa importante è alleggerire i condimenti, quindi per un po’, misurate l’olio ed eliminate il burro.

Detto questo, passiamo alla ricetta di oggi e mantenendo questi buoni propositi prepariamo insieme delle fettine di tacchino con limone e capperi, segnate gli ingredienti per circa 4 persone:

4 fette di fesa di tacchino a fette, da aumentare a seconda della quantità che volete servire a persona; il succo di un limone; olio evo sale e pepe q.b.; capperi sotto sale; farina di maizena.

Prima di procedere volevo chiarire cos’è la maizena o l’amido di mais e la differenza con la farina di mais.
L’amido di mais viene ricavato dal chicco del mais mediante un processo di macinazione ed ha una consistenza finissima, quasi impalpabile; ciò che lo differenzia dalla farina di mais è la composizione del prodotto ed il processo di macinatura: la farina di mais si ottiene per macinazione a secco.

In genere, in cucina l’amido di mais viene utilizzato per addensare minestre, salse, creme, budini o gelati, e per rendere più friabili e soffici i dolci lievitati.

La farina viene anche utilizzata, in sostituzione della farina di frumento, per le preparazioni destinate agli intolleranti al glutine. Se avete ospiti a cena con questo problema ecco una valida alternativa.

Allora, cominciate ad eliminare  le cartilagini e le parti grasse dalle fette di carne, poi disponetele tra due fogli di carta forno e schiacciatele delicatamente con un batticarne; passatele nella farina eliminando la parte in eccesso.

Trasferite le fette di tacchino in una padella antiaderente con un filo d’olio e rosolatele da ciascun lato, girandole di tanto intanto. Quando hanno raggiunto il giusto colore dorato regolate di sale e pepe e versatevi sopra il succo di limone, lasciando cuocere a fiamma non troppo alta per qualche minuto.

Quando si rapprende la salsa togliete dal fuoco ed insaporite a vostro piacimento con dei capperi dissalati.
Quando potete, aggiungete questi ultimi alle vostre pietanze: sono ricchi di molte sostanze che apportano benefici al nostro organismo: calcio, potassio, ferro, fosforo, selenio, magnesio, zinco, rame e manganese; ma anche vitamine ed antiossidanti!

Vogliamo ricominciare l’anno facendoci del bene? Il primo passo è comportarsi così a tavola!
E ricordate: Quando si tratta di mangiare in modo corretto e fare esercizio fisico, non c’è un “io inizierò domani.” Domani è la malattia.

News Correlate