23 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Florida, arriva Micheal: “sarà un uragano devastante”

1 min read

Enorme e devastante. I cittadini della Florida sono stati preparati e ora attendono, con preoccupazione sempre maggiore, l’arrivo dell’uragano Micheal che si sta rafforzando di ora in ora e dal Golfo del Messico si sta spostando proprio negli Stati Uniti. Il Sunshine State, insieme all’Alabama, ha dichiarato lo stato di emergenza per oltre 100 contee, e 2.500 uomini della Guardia Nazionale sono già stati mobilitati. In dieci contee è stata ordinata l’evacuazione obbligatoria, che coinvolge oltre 100 mila persone.

Michael è attualmente un uragano di forza tre (su 5), con venti fino a 191 km/h, ma si sta intensificando e potrebbe arrivare a categoria quattro, colpendo la punta meridionale della Florida, portando fino a 30 cm di pioggia e alzando il livello del mare di 3,7 metri. Il National Hurricane Center ha avvertito che la tempesta è in rapido movimento e potrebbe toccare terra oggi pomeriggio vicino a Panama City, 160 km a ovest di Tallahassee. Poi dovrebbe fare rotta su Alabama, Georgia, Carolina del Nord e Carolina del Sud.

Il governatore della Florida, Rick Scott, ha parlato di “tempesta mostruosa” ma ha anche assicurato “siamo pronti”. Puntuale anche il tweet del presidente americano, Donal Trump, che ha invitato i cittadini a stare attenti: “Florida, è un imperativo che prestiate attenzione alle indicazioni dello Stato e dei funzionari locali. Per favore siate preparati, prudenti e mettetevi al sicuro” ha scritto l’inquilino della Casa Bianca.