ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Formula 1, Brasile: pole di Verstappen davanti a Leclerc

2 min read

Accade spesso nel Gran Premio del Brasile, accade spesso che libere, qualifiche e gara vengano condizionate dalla forte pioggia. E’ stato così anche quest’anno in occasione della corsa alla pole position. La pioggia di fatto ha ridotto a un solo time attack la sfida finale. Al termine, tanto per cambiare, l’ha spuntata Max Verstappen che ha battuto di 294 millesimi il ferrarista Charles Leclerc. A sorpresa, la seconda fila è tutta Aston Martin con Lance Stroll e Fernando Alonso, in ritardo dalla vetta, rispettivamente, di 617 e 660 millesimi.

Terza fila tutta Mercedes. Dopo le Aston Martin troviamo, infatti, Lewis Hamilton (+0.742) e George Russell (+0.863). Alle loro spalle Lando Norris e l’altro ferrarista Carlos Sainz che delude fermando il cronometro a un secondo e 262 millesimi dalla pole. A seguire: quinta fila per Sergio Perez il quale recrimina per aver trovato nel suo giro veloce le bandiere gialle causate dal testacoda di Oscar Piastri che chiude il Q3 senza tempo e in quinta fila domenica insieme al messicano.

Qualifiche interrotte in anticipo per colpa del maltempo: vento fortissimo e diluvio sull’asfalto di Interlagos. Ricordiamo che il turno di qualifica era cominciato con quindici minuti di ritardo: è stato necessario pulire alcuni tratti della pista che avevano evidenziato alcune criticità nell’unico turno di prove libere, con forature e tagli nel battistrada degli pneumatici.

Gli altri piazzamenti. Fuori dalla top ten Nico Hulkenberg: undicesimo tempo davanti alle due Alpine di Esteban Ocon e Pierre Gasly. Quattordicesimo crono per Kevin Magnussen, quindicesimo per Alexander Albon con la migliore delle Williams spinte dalla Power unit Mercedes. Qualifiche deludenti per Alpha Tauri e Alfa Romeo Sauber, fuori già al primo taglio del Q1 con entrambi i piloti.

Il resto della griglia di partenza del GP del Brasile. Sedicesimo tempo per Yuki Tsunoda davanti al compagno di squadra Daniel Ricciardo che divide la nona fila con Valtteri Bottas, due volte autore della pole a San Paolo ai tempi della Mercedes. Dall’ultima fila scatteranno Logan Sargeant su Williams e Guanyu Zhou con l’altra Alfa Sauber. E adesso riflettori puntati sulla Sprint Race.

Autore