25 Gennaio 2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Formula 1, corsi e ricorsi storici: uno Schumacher sulla Ferrari

1 min read

4 Mick Schumacher (DEU, PREMA Theodore Racing, Dallara F317 – Mercedes-Benz), FIA Formula 3 European Championship, round 5, race 3, Spa-Francorchamps (BEL), 26. - 28. July 2018 *** Local Caption *** Copyright (c) FIA Formula 3 European Championship / Thomas Suer

Questa è la settimana del secondo Gran Premio del Mondiale 2019 di Formula 1. Domenica si corre il GP del Bahrein, dove la Ferrari cercherà il riscatto dopo la partenza flop in Australia. Intanto, un figlio d’arte, un astro nascente dell’automobilismo mondiale continua a fare notizia. Stiamo parlando di Mick Schumacher, figlio del grande Michael. Non solo Alfa Romeo per lui, anche Ferrari. Come anticipato dal diretto interessato a Motorsport.com, nei prossimi test di F1 in Bahrein non girerà solo sulla vettura del team di Frederic Vasseur, ma avrà modo di cimentarsi anche sulla SF90 di Sebastian Vettel e di Charles Leclerc.

Piccoli piloti crescono. La sessione è quella prevista dopo il secondo GP della stagione, quella in cui i team sono obbligati a far provare giovani piloti. Non c’è ancora la conferma ufficiale, ma in questo modo il figlio del sette volte campione del mondo riporterebbe il nome Schumacher su una vettura di Maranello, dopo i 5 Mondiali conquistati dal padre tra il 2000 e il 2004. Il “mito di Shumi”. Il 20enne Mick, che fa parte della Ferrari Driver Academy e lo scorso anno ha vinto il campionato europeo di Formula 3, dovrebbe girare infatti il 2 aprile prossimo sulla “Rossa” e il 3 aprile con l’Alfa Romeo. Ricordiamo poi che nello stesso weekend del Gran Premio del Bahrein è in programma la prima prova stagionale del campionato di Formula 2 che “Schumi jr” correrà con la Prema. Forza Mick!